La zucca

La zucca come la conosciamo oggi, è probabilmente originaria dell’America centrale poiché esistono ritrovamenti di semi di zucca risalenti al 7000-6000 a. C. Ad avvalorare tale origine è la constatazione che in queste aree geografiche la zucca cresce spontaneamente. La sua coltivazione non aveva solo uno scopo alimentare ma veniva utilizzata anche come contenitore per l’olio, il vino, i cereali o il latte, se ne ricavavano inoltre ciotole, piatti e cucchiai. La selezione dell’ortaggio nell’arco dei millenni ne ha permesso il consumo alimentare,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 sedano rapa – mezza mela – 130 g di funghi champignon – 1 cipolla – 1 L circa di brodo vegetale – 1 rametto di timo – olio q.b. – sale e pepe – noce moscata – 1 spicchio d’aglio.

Preparazione: lavate e pelate il sedano rapa, quindi tagliatelo a dadini di 1-2 cm. Fate la stessa cosa con la mezza mela. Tritate grossolanamente la cipolla, mettetela in una teglia a bordo alto con un po’

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 cavolfiore – 1 panino raffermo – 1 manciata abbondante di noci tritate – latte di soia q.b. – pangrattato q.b. – sale, pepe, olio.

Preparazione: pulite e cuocete a vapore il cavolfiore. Mettete a bagno nel latte il panino raffermo fino a quando sarĂ  ben imbevuto, poi strizzatelo e mettetelo in una terrina. Aggiungete le cime del cavolfiore schiacciato con una forchetta e amalgamate, salate, pepate e aggiungete le noci tritate,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 800 g di prugne – caramello giĂ  pronto 1 confezione – 30/40 g di zenzero grattugiato.

Preparazione: lavate le prugne, asciugatele, tagliatele a spicchi, eliminate il nocciolo e ponetele in una terrina.
Scaldate leggermente il caramello, aggiungete lo zenzero grattugiato e amalgamate.
Versate il tutto sulle prugne, mescolate bene e servite.

Leggi tutto >>


Originario del Medioriente, il carciofo ha costituito fin dall’antichitĂ  un prodotto importante per i fitoterapisti Egizi e Greci, ma pare che altrettanto antico sia il suo uso in cucina. GiĂ  nel IV secolo a.C. era coltivato dagli arabi che lo chiamavano Kharshafâ da cui l’attuale nome.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 700 g di carotine baby – 2 c di aceto di mele – 2 c di miele – origano disidratato – 5 c di olio – sale q.b. – timo fresco per guarnire.

Preparazione: lavare bene le carotine, togliere la buccia con l’apposito sbucciatore. In una pirofila da forno mettere l’olio e l’origano e il sale, mescolare bene e versarvi le carotine, mescolare in modo che tutte siano ben coperte dal condimento.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 250 g di bulgur – una costa di sedano – 2 pomodori rossi – 50 g di capperi – 1/2 limone – olio q.b. – 1 C di prezzemolo tritato – 1 rametto di maggiorana – alcune foglie di basilico – sale e pepe q.b.

Preparazione: mettere a bollire in una pentola di acqua per 30 minuti circa il bulgur precedentemente sciacquato, salare a fine cottura. Scolare e far intiepidire.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 6 carciofi – 1 spicchio d’aglio – un mazzetto di prezzemolo – foglie di menta e maggiorana – 80 g di yogurt di soya – 2 c di pangrattato – sale e pepe q.b. – olio – brodo vegetale.

Preparazione: pulire i carciofi dalle foglie esterne dure, tagliare le sommità e i gambi. Svuotare il centro dei carciofi, lavarli in una bacinella con acqua e limone. In una padella mettere l’olio con un pò di aglio e prezzemolo tritati,

Leggi tutto >>


Ingredienti per la pasta: 250 g di farina da dolci lievitata – 125 g di olio – 100 g di zucchero di canna – un pizzico di sale – 1 uovo.
Preparazione: fare la pasta mescolando i vari ingredienti e lavorarla fino ad ottenere una palla soffice ed elastica. Stenderla con il matterello, rivestire con la pasta una teglia con cerniera, anche la parte dei bordi. Coprire la pasta stesa con una carta stagnola e bucherellarla per permettere all’umidità di uscire e metterci sopra uno strato di fagioli secchi (per non far lievitare la pasta al centro della torta).

Leggi tutto >>