Gli asparagi

L’asparago appartiene alla famiglia delle liliacee, cioè quella dei gigli e dei mughetti. La storia degli asparagi nasce nel 2000 a. C. in Mesopotamia dove crescevano spontanei. L’asparago, come già detto, originario dell’Asia occidentale, cresceva come pianta spontanea ed era già noto al tempo degli Egizi.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 320 g di riso carnarolì – 200 g di asparagi verdi – 100 g di fragole fresche – ¼ di cipolla bianca – ½ bicchiere di vino bianco – 1 L di brodo vegetale – olio q. b., 2 C di parmigiano – sale.

Preparazione: pulire gli asparagi, eliminare la parte più dura, tagliarli a rondelle fino circa a metà salvando le punte che dovranno essere cotte a vapore. In una casseruola mettere l’olio q.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 100 g di pomodori secchi – 50 ml di olio – 1 pizzico di zucchero – 1 c di aceto,  1 spicchio di aglio – basilico fresco – timo fresco – pinoli – fette di pane – maionese vegetale.

Preparazione: mettere una pentola sul fuoco con 75 ml di acqua, quando bolle versare i pomodori secchi e sbollentare per circa 5 minuti. Scolarli salvando un pò di acqua di cottura e farli asciugare.

Leggi tutto >>


ingredienti: 4 finocchi – 1 spicchio d’aglio – 2 C di pangrattato – 2 C di parmigiano (facoltativo) un mazzetto di prezzemolo – olio q. b.

Preparazione: privare i finocchi delle foglie esterne e gambi, lavarli, tagliarli a fette grosse, disporre le fette in una teglia da forno antiaderente accavallandole leggermente. Condire con l’olio, il pangrattato, aglio e prezzemolo tritati finemente e se preferite col parmigiano.
Infornare per 30 minuti a forno caldo 200°.

Leggi tutto >>


Frittelle di mele

Ingredienti: 130 g di farina – 130 g di latte – 20 g di zucchero – 1 uovo – un pizzico di sale – un pizzico di cannella – zucchero a velo – olio per friggere.

Preparazione: fare la pastella sbattendo il tuorlo dell’uovo con lo zucchero, quando sarà cremoso aggiungere un po’ per volta la farina, il latte , una bustina di vaniglina, un pizzico di sale e l’albume montato a neve.

Leggi tutto >>


La zucca

La zucca come la conosciamo oggi, è probabilmente originaria dell’America centrale poiché esistono ritrovamenti di semi di zucca risalenti al 7000-6000 a. C. Ad avvalorare tale origine è la constatazione che in queste aree geografiche la zucca cresce spontaneamente. La sua coltivazione non aveva solo uno scopo alimentare ma veniva utilizzata anche come contenitore per l’olio, il vino, i cereali o il latte, se ne ricavavano inoltre ciotole, piatti e cucchiai. La selezione dell’ortaggio nell’arco dei millenni ne ha permesso il consumo alimentare,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 sedano rapa – mezza mela – 130 g di funghi champignon – 1 cipolla – 1 L circa di brodo vegetale – 1 rametto di timo – olio q.b. – sale e pepe – noce moscata – 1 spicchio d’aglio.

Preparazione: lavate e pelate il sedano rapa, quindi tagliatelo a dadini di 1-2 cm. Fate la stessa cosa con la mezza mela. Tritate grossolanamente la cipolla, mettetela in una teglia a bordo alto con un po’

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 cavolfiore – 1 panino raffermo – 1 manciata abbondante di noci tritate – latte di soia q.b. – pangrattato q.b. – sale, pepe, olio.

Preparazione: pulite e cuocete a vapore il cavolfiore. Mettete a bagno nel latte il panino raffermo fino a quando sarà ben imbevuto, poi strizzatelo e mettetelo in una terrina. Aggiungete le cime del cavolfiore schiacciato con una forchetta e amalgamate, salate, pepate e aggiungete le noci tritate,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 800 g di prugne – caramello già pronto 1 confezione – 30/40 g di zenzero grattugiato.

Preparazione: lavate le prugne, asciugatele, tagliatele a spicchi, eliminate il nocciolo e ponetele in una terrina.
Scaldate leggermente il caramello, aggiungete lo zenzero grattugiato e amalgamate.
Versate il tutto sulle prugne, mescolate bene e servite.

Leggi tutto >>


Originario del Medioriente, il carciofo ha costituito fin dall’antichità un prodotto importante per i fitoterapisti Egizi e Greci, ma pare che altrettanto antico sia il suo uso in cucina. Già nel IV secolo a.C. era coltivato dagli arabi che lo chiamavano Kharshafâ da cui l’attuale nome.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 700 g di carotine baby – 2 c di aceto di mele – 2 c di miele – origano disidratato – 5 c di olio – sale q.b. – timo fresco per guarnire.

Preparazione: lavare bene le carotine, togliere la buccia con l’apposito sbucciatore. In una pirofila da forno mettere l’olio e l’origano e il sale, mescolare bene e versarvi le carotine, mescolare in modo che tutte siano ben coperte dal condimento.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 250 g di bulgur – una costa di sedano – 2 pomodori rossi – 50 g di capperi – 1/2 limone – olio q.b. – 1 C di prezzemolo tritato – 1 rametto di maggiorana – alcune foglie di basilico – sale e pepe q.b.

Preparazione: mettere a bollire in una pentola di acqua per 30 minuti circa il bulgur precedentemente sciacquato, salare a fine cottura. Scolare e far intiepidire.

Leggi tutto >>