Il territorio ungherese è prevalentemente pianeggiante e fino al Medioevo, la parte occidentale percorsa dal Danubio era una vasta distesa di paludi, mentre la parte orientale era divenuta una steppa arida a causa dei disboscamenti, le popolazioni che abitavano questi territori erano fondamentalmente nomadi e tutta la loro attrezzatura da cucina era rappresentata da un paiolo (bogràcs) che veniva montato su un trepiede direttamente sul fuoco.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 400 g di funghi coltivati o di bosco – 1 cipolla bianca – 1 carota – 1 l di brodo vegetale – 50 ml di latte (anche vegetale) – 2 C di yogurt (anche di soia) – 2 c di paprica dolce – 1 c di aglio in polvere – 1/2 limone spremuto – prezzemolo – aneto ed erba cipollina tritati a piacere – olio – sale e pepe.

Preparazione: pulire i funghi e tagliare a fettine,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 2 peperoni di diverso colore – 1 grossa cipolla rossa – 300 g di fagiolini – 300 g di funghi coltivati – 1 barattolo di polpa di pomodoro a cubetti – 2 C di paprica dolce – 1 C di cumino in polvere – 1 c di paprica forte – olio – sale.

Preparazione: mondare i fagiolini e lessare molto al dente in acqua salata, pulire i funghi e affettarli grossolanamente,

Leggi tutto >>


Asparagi

Ingredienti: 1 kg di asparagi verdi – 180 g di panna acida – 4 C di formaggio grattugiato (tipo caciocavallo) – 2 C di pangrattato – 1 uovo – 2 c di paprica dolce – olio – noce moscata – zucchero (anche di canna) – sale.

Preparazione: mondare gli asparagi dalle parti dure, lessarli al dente. Sbattere l’uovo con la panna acida, la paprica, un pizzico di zucchero e uno di sale,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 confezione di pasta frolla rettangolare – 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare – 400 g di confettura di prugne (o altra a piacere) – 150 g di granella di nocciole tostate – 2 C di grappa alle prugne (se necessaria) – zucchero a velo.

Preparazione: solo se la confettura che usate è molto compatta, mettetela in una ciotola e mescolatela con la grappa, altrimenti fate a meno del liquore.

Leggi tutto >>


Con la dominazione romana, giungono in Portogallo la coltura del frumento e dell’olivo e quindi dell’olio d’oliva e questa √® solo la prima grande acquisizione dell’agricoltura del paese che vede arrivare, con gli Arabi, evolute tecniche di irrigazione permettendo la coltivazione del riso, del mandorlo, del pesco, dello zafferano e degli agrumi. In seguito il Portogallo diverr√† il pi√Ļ grande esportatore di arance che in molti paesi si chiamano ancora oggi col nome di portocal√†,

Leggi tutto >>


“Ingredienti: 1 piccolo pane a “”ciabatta”” – 4 spicchi d’aglio – 30 g di burro (o olio) – 1 mazzetto di prezzemolo oppure 1 C di foglie di timo – sale fino integrale e pepe.

Preparazione: spellare gli spicchi d’aglio, schiacciare e pestare (magari con l’aiuto di un pestello) fino ad ottenere una poltiglia, mettere in una ciotola assieme col burro o l’olio, il prezzemolo tritato finemente, un pizzico di sale e una macinata di pepe,

Leggi tutto >>


“Ingredienti: 500 g di cavolo riccio o broccolo padovano o foglie di cime di rapa – 1 grossa patata farinosa – 1 cipolla bianca – 1 carota – 1 L di brodo vegetale – 1 spicchio d’aglio – prezzemolo (facoltativo) – olio – sale e pepe.

Preparazione: fare un soffritto con la carota, la cipolla e l’aglio tritati finemente, aggiungere la patata tagliata a cubetti, versare il brodo e portare a bollore,

Leggi tutto >>


“Ingredienti: 600 g di patate dolci (bianche o arancioni) – 20 g di burro o margarina – 1 spicchio d’aglio tritato finemente – 1 C di origano secco e/o di foglie di timo – 4 C di olio – 2 C di succo di limone – sale e paprica dolce (a piacere) o pepe.

Preparazione: sbucciare le patate americane, tagliare a cubetti e fare lessare in acqua salata fino a metà cottura,

Leggi tutto >>


“Ingredienti: 200 g di riso originario – 1 L di latte (anche vegetale, soia, mandorle non zuccherato, ecc.) – 4 C di zucchero di canna – 1 stecca di vaniglia – 1 stecca di cannella – la buccia di 1 limone – 2 g di stimi di zafferano – cannella in polvere – sale.

Preparazione: mettere in un tegame il latte, lo zucchero, la stecca di cannella, quella di vaniglia aperta longitudinalmente e la parte gialla della buccia di limone,

Leggi tutto >>


Pur essendo un piccolo stato, Malta può vantare una cucina piuttosto varia, che subisce numerose influenze. Infatti ha conosciuto una lunga dominazione araba, quindi normanna, angioina, aragonese, borbonica, un periodo napoleonico e infine britannico.

Leggi tutto >>


Ingredienti 
200 g di farina – 85 g di zucchero semolato di canna – 45 g di melassa o sciroppo di acero – 85 g di burro o margarina vegetale – 30 g di mandorle a lamelle – 1 c di lievito per dolci – 1 c di cannella in polvere – 2 c di zenzero in polvere – 1 c di chiodi di garofano in polvere – 1 pizzico di sale.

Leggi tutto >>