Patata

La patata, pianta erbacea della famiglia delle solanacee è originaria dell’America meridionale, più precisamente delle Ande dove era coltivata già nel periodo precolombiano, probabilmente più di 2000 anni prima della conquista dell’America. Varie specie selvatiche di Solanum da tubero erano presenti anche nell’America del nord. Si pensa che la coltivazione domestica della specie sia avvenuta in relazione alle eccezionali condizioni climatiche e geografiche che caratterizzavano la zona delle Ande nella quale ebbero inizio gli insediamenti delle popolazioni migrate dal nord.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 4 patate – 200 g di sedano – 1 piccola cipolla – 1 carota – olio q.b. – sale q.b. – 1 L d’acqua.

Preparazione: tritare la cipolla e tagliare a dadini le carote. In una casseruola mettere olio quanto basta, fare soffriggere la cipolla, aggiungere le carote, il sedano a pezzetti e le patate tagliate a cubetti. Cuocere per alcuni minuti, aggiungere 1 litro di acqua e far bollire fino a formare un composto denso.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 200 g di lenticchie in scatola biologiche – 1 fetta di pane integrale – 1 cipolla piccola – 1 carota media – olio quanto basta – sale – pepe – 1 c di paprika.

Preparazione: in una teglia porre l’olio, far soffriggere la cipolla tritata molto finemente, aggiungere la carota grattugiata, poi le lenticchie scolate. Salare, pepare e far cuocere circa 10 minuti a fiamma moderata. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.

Leggi tutto >>


Patate ripiene

Ingredienti: 4 patate grandi – 1 ciuffo di prezzemolo – 1 spicchio d’aglio piccolo – 1 mozzarella bio – sale – pepe – olio.

Preparazione: fare lessare le patate con la buccia tenendole indietro di cottura. Lasciarle raffreddare poi sbucciarle. Tagliarle a metĂ  nel senso della lunghezza stando attenti a non romperle. Svuotare delicatamente le patate della loro parte piĂą interna. In una terrina porre la mozzarella sbriciolata, il prezzemolo tritato,

Leggi tutto >>


Marmellata di uva nera

Ingredienti: 500 g di uva – 400 g di zucchero – 1 limone.

Preparazione: pulire i grappoli, lavarli sotto l’acqua corrente. Aprire gli acini e far uscire i semi. Mettere gli acini in una casseruola e farli cuocere a pentola scoperta a fiamma moderata. Quando cominciano ad amalgamarsi, aggiungere il succo di un limone. Continuare la cottura a fiamma molto bassa mescolando spesso fino a quando la marmellata sarà abbastanza densa.

Leggi tutto >>


Alga Hijiki

L’alga Hijiki, anche nota come Sargassum fusiforme, è un’alga bruna e ricca di calcio che cresce in estremo oriente, soprattutto in Giappone, e che appartiene alla famiglia delle Feofite.
Ottima per purificare il sangue, ha un sapore molto deciso ed è utile per rinforzare l’organismo.  Vanta grandi pregi nutritivi, ha foglie di forma cilindrica, nere e dure, che crescono a profondità maggiori rispetto alle altre alghe e possiedono il maggior tenore di minerali e oligoelementi.

Leggi tutto >>


Insalata Hijiki

Ingredienti: 1 cespo di radicchio rosso – ½ peperone rosso – ½ peperone giallo – 4 g di alga Hijiki – olio – sale – limone.

Preparazione alga: lavarla con cura sotto acqua corrente, poi tenerla in ammollo per 15 minuti; nel frattempo mettere dell’acqua in un pentolino e portarla a bollore. Passato il tempo dell’ammollo versare l’alga nell’acqua bollente e cuocere per 10 minuti; scolare e far raffreddare.
Preparazione verdure: lavare e mondare le verdure,

Leggi tutto >>


Sformatino di quinoa

Ingredienti: 1 bicchiere di quinoa – 2 bicchieri di brodo – ½ cipolla – 1 peperone rosso – 1 peperone giallo – olio – sale – curry – aglio.

Preparazione: lavare e cuocere la quinoa a fuoco basso per 20 minuti, nel frattempo lavare, tagliare e cuocere in padella i peperoni con la cipolla affettata sottile e uno spicchio d’aglio; farla intiepidire e frullare poi il tutto. Mettere negli stampini unti d’olio la quinoa e ripassarla al forno per 5 minuti,

Leggi tutto >>


Bieta alla curcuma

Ingredienti: 1 kg di bietolina – ½ litro di brodo vegetale – 2 C di olio – 2 C di farina – ½ c di curcuma, sale, gomasio.

Preparazione bieta: mondare e lavare la bieta, cuocerla in abbondante acqua salata per 5 minuti, scolare e stendere sopra a un canovaccio. Prendere una pirofila e ungerla d’olio, fare 3 strati di bieta; versare la besciamella sopra e lisciare, aggiungere un filo d’olio e un pizzico di gomasio.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 200 g di sciroppo d’acero – 1/2 L di bevanda di riso – 5 C di amido di mais – gherigli di noci.

Preparazione: sciogliere l’amido di mais con la bevanda di riso fredda, per non formare grumi; far addensare sul fuoco, aggiungendo lo sciroppo mescolando ancora per 1 minuto. Distribuire il budino in 4 stampini, facendolo raffreddare in frigorifero.
Rovesciare gli stampini nei piatti e guarnire con i gherigli di noce spezzettati e dello sciroppo d’acero.

Leggi tutto >>


Acidulato di mele

L’aceto di mele si ottiene dal sidro, ha un gusto piĂą delicato dell’aceto di vino (aciditĂ : 4,5 – 5%) e ha blande proprietĂ  disintossicanti e antibatteriche. In Italia è stato conosciuto relativamente di recente. Derivando dal sidro, leggero vino di mele dal delicato sapore, era prodotto giĂ  2500 anni fa dagli antichi europei del Nord, nelle zone fredde dove la vite non cresce. La fermentazione alcolica del succo di mela avviene in 2-4 settimane, a seconda della temperatura.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 16 pomodorini di media grandezza – 250 g di tofu – 1 mazzetto di foglie di basilico – 1 pizzico di semi di peperoncino – olio e sale q. b.

Preparazione: lavare i pomodori, tagliarli a metĂ , lasciarli rovesciati, per un pò in un scolapasta in modo che lascino l’acqua. Nel frattempo frullare il tofu con un po’ d’olio, le foglie di basilico, il peperoncino e il sale. Riempire i pomodorini,

Leggi tutto >>