Un esempio reale di azienda funzionante e sostenibile, a conduzione familiare, organizzata come “organismo agricolo” secondo i dettami del metodo biodinamico in agricoltura. Incontriamo oggi Gianluca Bergianti e Simona Zerbinati titolari dell’azienda agricola biodinamica TerreVive. Un’azienda nata nel 2009 su un terreno di 16 ha nella frazione di Gargallo di Carpi in provincia di Modena. Produce vino, frutta, ortaggi di stagione, piante aromatiche, grani antichi.  E’ anche fattoria didattica e punto vendita a km zero.

Leggi tutto >>


Nel lombrico sono presenti ghiandole calcifere importantissime, responsabili della produzione di carbonato di calcio che è un elemento fondamentale per la crescita delle piant.

Tra i molteplici organismi che popolano il suolo è doveroso segnalare un organismo in particolare, in grado di costruire e determinare le caratteristiche dei terreni nei quali opera. Ovviamente non è solo e non è l’unico, ma è certo che il lombrico possa dirigere favorevolmente l’attività di batteri, funghi e di una moltitudine di piccoli invertebrati.

Leggi tutto >>


La produzione di cibo modifica l’ambiente. E viceversa.
Un rapporto che, da troppo tempo, non produce niente di buono. Letteralmente. Dall’agricoltura industrializzata e dagli allevamenti intensivi ricaviamo cibo nutrizionalmente scadente, poco gustoso, che fa ammalare.
Oltre a provocare danni importanti all’ambiente. Accogliamo dunque con (moderata) speranza le parole degli esperti dell’AutoritĂ  europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) che qualche mese fa hanno attirato l’attenzione di tutti sulla relazione che esiste tra la conduzione degli allevamenti intensivi e il problema dell’antibioticoresistenza: “È tempo di ridurre,

Leggi tutto >>


Quando ci troviamo in mezzo ad una foresta siamo immersi in uno stato di serenità e rilassamento. Alcuni abbracciano gli alberi per avere un senso di pace, ma uno dei principali problemi ambientali del mondo contemporaneo, purtroppo, è la deforestazione, cioè la riduzione delle aree verdi naturali della Terra causata dal disboscamento eccessivo delle foreste.

Leggi tutto >>


Oggi incontriamo Fiorenzo Longu, 60 anni compiuti da poco e titolare di PizzerioFiore. Ha scelto di coniugare attenzione per l’ambiente, per l’etica e per la qualitĂ  alla produzione artigianale della pizza. Pizze ottime, un’infinitĂ  di accostamenti, freschezza, abbondanza e un’esplosione di creativitĂ . Un prodotto di qualitĂ  per limitare l’impatto ambientale e portare sulla tavola dei consumatori una pizza che tutti vorremmo in primis per noi

Leggi tutto >>


Ne sono certo: nessuno tra coloro che mi leggono ha mai sperimentato la fame, naturalmente me compreso. Quando diciamo “ho fame”, noi, noi che viviamo nella società del quasi miliardo di obesi, intendiamo soltanto che stiamo avvertendo lo stimolo dell’appetito tra un pasto e l’altro.

Leggi tutto >>


La rivoluzione inizia dall’infinitamente piccolo! La soluzione per un pianeta pulito, per una produzione alimentare abbondante e salutare, per ridurre l’uso dei prodotti di origine petrolchimica e molto altro ancora…
Incontriamo oggi Federica Fiorentino, ecobiologa e designer di permacultura, si occupa di divulgazione e comunicazione online e delle consulenze per l’uso degli EM in agricoltura e non solo

Leggi tutto >>


La Terra e l’Uomo, nella loro totalitĂ  spazio-temporale, sono due individualitĂ  collegate e indivisibili. Un danno alla Terra equivale a un danno all’Uomo. La scienza attuale ha incarcerato la coscienza degli Uomini, ha esiliato il pensiero umano e ha sottomesso la sfera dei valori morali ai processi analitici della fisica e della chimica, rendendoli manipolabili.

Leggi tutto >>