L’agricoltura industriale è incapace di adattarsi al cambiamento e far fronte a stress e sollecitazioni. L’estate 2015 ha messo a dura prova tutto il comparto agricolo facendo emergere i limiti e i punti deboli della moderna agricoltura industriale applicata su vasta area. L’agricoltura è un’attivitĂ  strettamente legata e connessa ai ritmi naturali e all’andamento climatico. Le temperature (massime e minime), la piovositĂ , la ventilazione, l’umiditĂ  relativa, la radiazione solare e vari altri fattori naturali incidono in maniera determinante e fondamentale sul risultato finale.

Leggi tutto >>


Orticoltura, famiglia botanica: Ombrellifere o Apiaceae. Il primo passo fondamentale, è la conoscenza di quelle che sono le peculiarità e le esigenze di questo ortaggio unico nel suo genere. La carota è uno degli ortaggi più importanti e preziosi per quanto riguarda la nutrizione umana, ed è considerata uno degli “alimenti base”. Pregi e virtù di questo ortaggio sono molteplici, e grazie alle sue caratteristiche se ne consiglia l’uso anche in pediatria. Favorisce la formazione dello scheletro e dei tessuti in via di formazione ed è altamente digeribile.

Leggi tutto >>


Gli interventi meccanici per rendere il suolo più adatto ad accogliere le colture rappresentano lo strumento principale con cui l’uomo può incidere sulle caratteristiche fisico-chimiche e biologiche del terreno. Senza entrare nel merito del singolo attrezzo e delle modalità con cui si può utilizzare un qualsiasi strumento per la lavorazione del terreno va ribadito un concetto fondamentale: ciò che fa la differenza è la capacità dell’operatore e la sua sensibilità nell’usare i vari utensili.

Leggi tutto >>


Presupposto essenziale è avere una motivazione di carattere etico per poter praticare al meglio un metodo di coltivazione che rispetti gli equilibri, che favorisca la vita e la biodiversità. Operare in agricoltura più che un lavoro è una missione.

Leggi tutto >>