agrincolti sito

Agrincolti

Coordinamento Respons-Abili-Tutti di Bassano del Grappa e dintorni. Il gruppo fa parte di una rete di associazioni e realtà che collaborano ad iniziative legate alla salvaguardia della biodiversità, alla coltivazione naturale e alla nutrizione.

Siamo persone che si incontrano per condividere l’interesse della coltivazione naturale e della nutrizione. Ciò che ci accomuna sono la passione per tutto ciò che tutela la bio-diversità e l’intenzione di svolgere iniziative concrete nel territorio, in primis la coltivazione di orti. 
Le nostre competenze e conoscenze sono molto eterogenee: c’è chi utilizza da tempo tecniche di coltivazione quali l’orto sinergico e chi invece è alle primissime armi.

inizio dei lavori
nascita dei primi orti sinergici condivisi
la passeggiata con l’asino e il pony che vivono nel terreno condiviso, accuditi da tutti

In questo senso è inteso il nome che ci siamo dati: “Agrincolti“, ovvero Agr-incolti, cioè persone desiderose di formarsi, scambiare e condividere conoscenze, dialogando e confrontandosi con tutti coloro che hanno a cuore la Terra.

Le nostre competenze e conoscenze sono molto eterogenee: c’è chi utilizza da tempo tecniche di coltivazione quali l’orto sinergico e chi invece è alle primissime armi. In questo senso è inteso il nome che ci siamo dati: “Agrincolti“, ovvero Agr-incolti, cioè persone desiderose di formarsi, scambiare e condividere conoscenze, dialogando e confrontandosi con tutti coloro che hanno a cuore la Terra.

Molti di noi vivono nel bassanese e nei comuni limitrofi, ma con il tempo abbiamo incontrato altri gruppi in tutta la regione con i quali collaboriamo. Dopo due anni questa sinergia verso la Terra ha formato una vera e propria rete operativa nel territorio composta da vari gruppi e collaboratori: il Coordinamento Respons-Abili-Tutti, composto da Coltivar Condividendo (Feltre), Adotta un Terrazzamento (Valstagna), Legambiente Bassano, Consulta per l’Ambiente, GAS Canova, Ass. Nutrire Significa Educare, Ass. Buen Vivir e Verde Vivo Agricoltura Biologica. Abbiamo partecipato assieme a varie iniziative come “Frequenze Sostenibili” a Bassano, “Chiamata a Raccolto, scambio dei semi” a Feltre, abbiamo organizzato serate sulla nutrizione e laboratori di cucina naturale con vari esperti del settore, serate di divulgazione sull’emergenza OGM, e soprattutto abbiamo creato orti in vari comuni (Marostica, Bassano, San Giuseppe di Cassola, Rosà e dintorni).

Una delle tematiche che più ci sta a cuore è la condivisione dei suoli. Capita sempre più spesso infatti che le persone che possiedono terreni li condividano con chi non ne possiede e li sta cercando per coltivarli. In vari contesti e manifestazioni a cui abbiamo partecipato abbiamo raccolto i contatti di chi sta cercando un terreno da coltivare e di chi può invece offrirlo, realizzando “La Bacheca della Terra”. I primi inserimenti non hanno tardato ad arrivare e così le telefonate di persone con terreni a disposizione. Abbiamo deciso quindi di approfondire questo aspetto dedicandoci al facilitare la condivisione dei suoli. Stiamo cercando, con l’aiuto di esperti nel settore legale, di regolamentare i rapporti anche dal punto di vista legale per permettere garanzie minime ad entrambe le parti (chi offre terreno e chi lo cerca). Abbiamo inoltre stipulato un regolamento per orientare chi collabora con noi nella transizione agricola verso la fertilità tramite una sana relazione con il suolo. Purtroppo la maggior parte di chi cerca o offre terreni raramente possiede conoscenze specifiche di agricoltura e nella maggioranza dei casi non ha idea di come ripristinare un suolo sfruttato, come coltivare o come condividere il proprio spazio agricolo.piccola-guida-edizioni-biolca fronte
[Vai alla scheda]

Abbiamo quindi pensato di creare uno strumento che offra velocemente le indicazioni necessarie proprio a chi non possiede questo tipo di conoscenze: “La Piccola Guida, per il ritorno alla fertilità della Terra e alla felicità delle relazioni umane”.

È un breve manuale a colori con molte foto che offre una serie di indicazioni sulle fasi più importanti: il ripristino dei suoli, le colture e gli elementi naturali che si possono inserire in uno spazio agricolo e come persone diverse possono accordarsi per condividere un terreno con alcuni esempi relativi a terreni di diversa estensione. La Piccola Guida offre anche la possibilità di compilare una scheda dati con tutte le informazioni del proprio terreno per stendere insieme un progetto nel caso in cui si necessiti di un supporto. Sono riportate inoltre le foto delle varie fasi di realizzazione di un orto sinergico a San Giuseppe di Cassola (VI), alcuni suggerimenti per favorire la fertilità del proprio terreno e in ultima i contatti utili e la bibliografia per approfondire le varie tematiche legate all’agricoltura naturale. Come dice il titolo, il nostro scopo è quello di favorire la fertilità della Terra tramite relazioni umane felici.

Nella zona di Marostica, circa due anni fa, l’Associazione Insieme Onlus ha messo a disposizione un terreno collinare con circa ottanta ulivi a chi avesse voluto curarlo raccogliendone i frutti. Poco tempo dopo si è creato un gruppetto di circa una decina di persone, la maggior parte delle quali vive nei pressi, che insieme, un passo alla volta, stanno utilizzando lo spazio offerto nel migliore dei modi. Sono nati infatti alcuni orti sinergici, sono stati portati un asino e un pony (Martin e Tempesta) accuditi giornalmente da tutti a turno. Sono state messe a dimora le arnie con le api e infine la raccolta collettiva delle olive con la produzione di un ottimo olio extravergine. È capitato varie volte che questo terreno e il casolare siano stati luoghi di ritrovo non solo per questo gruppo, ma anche per tutti gli Agrincolti. D’altronde, cosa c’è di meglio che ritrovarsi a parlare e dialogare in mezzo al verde, agli asini e il panorama della vallata? Spesso infatti i nostri ritrovi o riunioni si svolgono nei vari orti di agrincolti diversi in modo tale che il gruppo conosca un po’ alla volta la realtà di ognuno, che sempre ha qualcosa da offrire o condividere.

Per approfondire:

www.agrincolti.it
www.labiolca.it/pubblicazioni-agricoltura/2236-piccola-guida

Biolcalenda maggio 2014


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code