Il carbone vegetale non è nato per essere mangiato abitualmente, infatti in Europa non è considerato un ingrediente ma un additivo: il colorante E 153. Sembra che, pur di vendere, si ricorra a qualsiasi stratagemma, ci mancava il pane nero. Nero in quanto è addizionato di carbone vegetale, altrimenti detto E 153.

Leggi tutto >>


In 100 grammi di tuorlo sono presenti 1,34 grammi di colesterolo. Oltre al colesterolo, le uova offrono molte sostanze nutritive utili, un buon apporto di proteine, vitamine, ferro e sali minerali, e in base al metodo di cottura sono alimento abbastanza digeribile. 

Leggi tutto >>


Vita!

Che cos’è la vita? la vita esiste in un organismo fino a quando le cellule comunicano tra loro. Ogni volta che penso alla Pasqua non posso fare a meno di riflettere sul significato della resurrezione, ossia del ritorno alla vita. Miracolo straordinario e cardine delle religioni cristiane, questo avvenimento forse ha un significato più profondo rispetto a quello che ci siamo abituati a considerare.

Leggi tutto >>


La scelta del tipo di nutrizione
Prima parte
La dieta vegetariana è uno stile di vita che ha profonde ripercussioni sulla salute e sull’ambiente. Rinunciare alla carne non è un punto d’arrivo, ma di partenza per un diverso rapporto con la terra. Il vegetarismo è una forma d’alimentazione che esclude il consumo delle carni di qualsiasi animale.

Leggi tutto >>


Molta gente è disposta a comprare qualsiasi cosa, purchè costi poco, senza pensare a quanto costeranno le ripercussioni sulla sua salute.
E’ sufficiente acquistare direttamente dai produttori, come fanno i gruppi d’acquisto, per poter acquistare alimenti biologici spendendo il giusto.

Leggi tutto >>


Il nome deriva dal latino crescere; detto anche agretto, ascione, crescione d’acqua, erba da scorbuto, nasturzio acquatico, è una pianta acquatica perenne con steli erbacei e prostrati che radicano con tutta rapidità ai nodi inferiori allorché vengono a contatto con l’acqua o la terra.

Leggi tutto >>


Latte Materno : Bene Comune di inestimabile valore … ma quanta diossina c’è nel latte delle mamme italiane?

Relazione della Conferenza di presentazione della “Campagna Nazionale per la difesa del latte materno dai contaminanti ambientali” svoltasi a Roma presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati il 19 marzo 2012.

 

Leggi tutto >>


Sempre più spesso sentiamo dire “Sono allergico a questo e a quello”, il nostro organismo rifiuta alcune sostanze, spesso reagendo in modo violento. Perche? E’ anche vero che spesso viene catalogata come allergia una intolleranza alimentare, che si presenta con sintomi meno gravi e ha un meccanismo del tutto diverso. Cerchiamo allora di vederci chiaro.

Leggi tutto >>


Contributo per il VII Congresso Nazionale di Medicina Democratica
Il termine “pesticida” è genericamente usato per indicare tutte le sostanze che interferiscono, ostacolano o distruggono organismi viventi (microrganismi, animali, vegetali). In questo articolo ci riferiamo ai pesticidi usati in agricoltura ( meglio indicati come “fitofarmaci”), ovvero a tutte quelle sostanze che caratterizzano l’agricoltura su base industriale ( diserbanti, fungicidi, agenti chimici usati per difendere le colture da insetti, acari, batteri, virus, funghi e per controllare lo sviluppo di piante infestanti).

Leggi tutto >>


Il radicchio appartiene alla famiglia delle Composite, genere Cichorium e comprende numerose varietà: cicoria selvatica, cicoria catalogna, cicoria di Bruxelles, radicchio in genere (di Verona, Treviso, Castelfranco Chioggia, ….).

 

Menù con il radicchio:

Antipasto: Radicchio e Daikon
Primo:      Torta salata al radicchio
Primo:      Crema di radicchio
Secondo:  Timballo di kamut con radicchio

Leggi tutto >>


L’asparago appartiene alla famiglia delle Gigliacee, genere asparagus officinalis ma è molto diverso dalle altre piante della famiglia, sia per forma che per sapore. La parte edule dell’asparago è fornita dai cosiddetti turioni, che sono i giovani germogli dei fusti, raccolti non appena spuntano dal terreno.

Cucina Vegetariana Biontegrale con l’asparago:

Antipasto: Crostini alla salsa di Asparagi
Primo:      Crema di Asparagi
Primo:  

Leggi tutto >>


Quasi congenere della zucca, la zucchina appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee, genere cucurbita pepo. La pianta può essere a cespuglio o a fusto strisciante, il quale si caratterizza per la forma angolosa, ricca di viticci e dai lunghi e cavi peduncoli delle grandi foglie cuoriformi ispide e rugose. I suoi frutti sono ovoidali, a clava, cilindrici o sferici, a seconda delle varietà.
Originaria delle regioni temperate calde del Nord America dove godeva di un alto consumo tra i nativi, fu introdotta in Europa e la sua coltura si diffuse rapidamente,

Leggi tutto >>


Il pisello  (Pisum sativum) appartiene alla Famiglia delle Papilionacee, Specie Leguminose. Pianta erbacea annuale a steli eretti e ramificati, provvisti di viticci con cui si avvinghiano ai sostegni, di sviluppo ridotto nelle varietà nane, alti fino a 2 metri in quelle a portamento rampicante.
Tratto dalla nostra rubrica Ricette, riportiamo un menù completo di Cucina Vegetariana Biontegrale con i Piselli: 
Insalata russa vegetariana , Crema di piselli , Orzo e Piselli , Sformatino di piselli e verdure miste.

Leggi tutto >>


Originario dell’America Latina, probabilmente del Brasile, di natura spontanea, ampiamente coltivato da lungo tempo, con diverse varietà, anche in altre zone del continente americano, compare in Europa dopo la scoperta dell’America.

Tratto dalla nostra rubrica Ricette, riportiamo un menù completo di Cucina Vegetariana Biontegrale con i Peperoni: Pinzimonio d’Estate, Farfalle alla crema di Peperoni, Zucchine alle erbe aromatiche, Pomodorini Farciti, Peperoni alla Marinara.

Leggi tutto >>


Il finocchio (foeniculum vulgare) appartiene alla famiglia delle Apiaceae e comprende due sottospecie, di cui una, Foeniculum capillaceum, ha due varietà coltivate, estesamente usate in alimentazione. La prima (var. dulce o sativum) è coltivato per i frutti, denominati comunemente semi di finocchio, che trovano impiego come aromatizzanti di vivande, verdure, dolci e nella confezione di liquori; l’altra (var. azoricum) per i germogli bulbosi,

Leggi tutto >>


Cronache da Kakilandia

Raccogliere i kaki è un’attività divertente. Questa è la convinzione di gran parte dei miei amici e probabilmente anche di molte delle persone che conosco. In effetti molti dei miei conoscenti, non appena hanno saputo della mia recente nuova folle attività agricola, d’impulso, hanno detto: “Ah, quando raccogli fammelo sapere che vengo a darti una mano!” Non ci ho mai fatto conto.

Leggi tutto >>


Il cavolo (Brassica oleracea) 

Appartiene alla famiglia delle crocifere, così chiamate perché la forma dei loro fiori ricorda quella del portatore di croce (lat. Crucifer). Delle quasi duemila specie di crocifere catalogate dagli specialisti, i cavoli sono i vegetali che offrono le verdure di maggior pregio per l’alimentazione.

Leggi tutto >>


C’è una correlazione tra la dieta e allergie e intolleranze?
Non è una novità:  già  il Rapporto della Commissione Europea sull’utilizzo di additivi alimentari nell’Unione Europea del 2001,  segnalava una preoccupante eccedenza dei valori consentiti di consumo di additivi nella popolazione infantile:  la stragrande maggioranza di quelli utilizzati dall’industria alimentare.  Peccato che  l’assunzione di additivi e  i  limiti percentuali  imposti per  legge negli alimenti,   fanno riferimento alla popolazione adulta,  non tengono conto dei bambini.

Leggi tutto >>