Ciao Filippo

Padova, 18.04.2016
Caro Filippo, nel giorno in cui hai lasciato questa vita terrena, vogliamo ricordarti in questo spazio del giornale che per tanti anni è stato il tuo spazio: un luogo in cui, ogni mese, tu ci parlavi di ambiente, salute, alimentazione, stili di vita ma anche di società, costume, moralità e spiritualità. Un luogo di confronto, di stimolo e di proposta per la soluzione dei tanti problemi che affliggono l’umanità.

Leggi tutto >>


Micro e Macrocefali
La sapienza ci indica sempre l’equilibrio in ogni cosa e aspetto della vita. Forse anche in questo caso, in cui l’intelligenza in linea di principio appartiene al “grande cervello”, dobbiamo sospettare che un po’ di ragione ci sia anche nel “piccolo cervello”. Se guardiamo all’immane fenomeno attuale delle migrazioni di massa tra continenti, i commenti si sprecano e diventano un esempio di esternazione di ciò che avviene nel cervello dei commentatori.

Leggi tutto >>


Fine della crisi
Quanto manca alla fine della crisi finanziaria globale? I grandi del mondo cominciano a muoversi, incerti, timorosi, pronti a dire e smentire perché è in gioco la probabile eliminazione del pianeta Terra. Sembra che nessuno voglia cominciare quello che porterà inevitabilmente alla terza e ultima guerra mondiale: il disvelamento della grande menzogna che impone il sistema finanziario, basato sul debito, senza nessun limite, in altre parole il Denaro, come un dio che tutto può.

Leggi tutto >>


Assassini liberi
Chissà se tra qualche anno, nelle piazze del mondo, riecheggerà uno slogan simile allo scopo d’influenzare l’opinione pubblica per liberare dal carcere migliaia di “avvelenatori professionali” di cibo, causa di milioni di morti, sofferenze infinite e danni economici e sanitari a tutte le nazioni del mondo.

Leggi tutto >>


Utopia critica
Può succedere che ognuno di noi provi nostalgia per qualcosa di essenziale che non ricorda bene, compare a volte nel dormiveglia, forse in sogno. Illuminazione o oscuramento, richiamo del Dharma? Forse il dubbio può disvelarsi incontrando l’Avatar SRI TATHATA a Padova il 18 e 19 luglio all’ex fornace Carotta.

Leggi tutto >>


Educare alla violenza
Perché stupirci alle manifestazioni di violenza, apparentemente gratuita e immotivata, che ormai con regolarità esplode attorno agli stadi o in manifestazioni politiche in teoria pacifiste, ma dai forti connotati contestativi del potere dominante il pianeta globale?

Leggi tutto >>


Cibo Exposto
Nel bene (Luciferico) e nel male (Arimanico) l’EXPO dominerà per sei mesi la comunicazione non solo italiana. Esaltazione e denigrazione del cibo si rincorreranno veloci come è sempre avvenuto quando si parla di cibo, perché nulla è più influenzato dalle diverse interpretazioni del mondo, dalla cultura, alla superstizione, dalla scienza alla fede.

Leggi tutto >>


TTIP: trattato transatlantico di partenariato tra USA e UE.
Ennesimo tentativo della lobby finanziaria multinazionale per attivare un processo di privatizzazione di tutto ciò che è pubblico, di tutto ciò che è bene comune all’insegna del profitto sopra ogni cosa. E’ molto probabile che il trattato si chiuderà sopra la testa di tutti i cittadini statunitensi ed europei per cui nel prossimo futuro le persone saranno misurate in base al denaro che posseggono, ma se non ne hanno,

Leggi tutto >>


Odio. «… l’odio è un legame tra un individuo ed un altro. E’ quindi simile all’amore e, in quanto tale, altrettanto intenso …» (Vittorino Andreoli)
Spesso i sentimenti sono motivazioni irrazionali per azioni anche drastiche come l’assassinio. Come l’amore, anche l’odio compenetra profondamente le personalità dominate, tanto da alterarne percezioni e rappresentazioni della realtà.

Leggi tutto >>


Intolleranza
Povero Islam! Dai vertici della civiltà in arte, scienza, medicina, filosofia, ordine sociale ed economia, in circa mille anni, è arretrato alla condizione tribale antica, molto simile ad una struttura mafiosa. Per noi occidentali, l’intricata confusione, tra ordine sociale laico e credo religioso non è difficile da comprendere oggi. Noi ne siamo emersi dopo un lungo percorso che ha coinvolto tutti per centinaia di anni di storia, travolgendo religione, nobiltà, ricchi e poveri,

Leggi tutto >>


Vita tra i ladri
Avevo forse vent’anni quando un attempato signore olandese che parlava un ottimo italiano e amava l’Italia mi chiese: «Come potete vivere in Italia tra tanti Ladri?».
Non dimentico Goethe che nel 1790 si rifiuta di fare il suo terzo viaggio in Italia dicendo: «La solita Italia, strade polverose, furfanti che tormentano i viaggiatori e amministratori che pensano solo per sé».

Leggi tutto >>


Tempo stabile
Quante dimensioni ha il tempo! Dal meteorologico allo psicologico; dal tempo passato al futuro. Come ogni anno della nostra vita siamo giunti a Dicembre, il mese che chiude, per convenzione, un pacchetto di giorni che, visti nel calendario, sono tutti uguali e con lo stesso numero di minuti e secondi.

Leggi tutto >>


La fragola nata nel ghiaccio
La promessa degli OGM trasferita nella comunicazione di massa, per infiammare l’immaginazione e indicare le prossime conquiste della scienza, prometteva che attraverso la manipolazione genetica avremmo ottenuto la possibilità di coltivare le fragole nel ghiaccio. Menzogna o verità non conta, perché nel caso degli OGM la verità corrisponde alla menzogna “scientemente”.

Leggi tutto >>


Competenza

La nostra società civile è diventata così complicata da costringerci, sempre più spesso,  a cercare persone “competenti”: avvocati, magistrati, amministratori, banchieri, geometri, ragionieri, eccetera. Professionisti competenti che competono tra loro a nostro nome, per redimere una quantità indeterminata di problemi piccoli o grandi che rendono labirintica la nostra esistenza.

Leggi tutto >>


Parole al vento

La frase viene usata per commentare il discorso di qualcuno quando usa parole per non essere capito, oppure, è ugualmente valida, quando si parla con chi non vuol sentire. Sostanzialmente rappresenta il pessimismo sull’efficacia della parola, l’inconsistenza dell’attività verbale sulle cose, sulla realtà materiale.

Leggi tutto >>


Corruzione

La parola deriva dal latino corruptio, come azione del corrumpere,  composta da cor e rumpere: Rompere. Forse l’origine latina di corrotto “cor ruptum”  ‘cuore rotto ’. «… Avrebbero potuto dunque dirsi unanimemente felici, gli abitanti di quel paese, non fosse stato per una pur sempre numerosa categoria di cittadini cui non si sapeva quale ruolo attribuire: gli onesti.» (Italo Calvino “Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti”).

Leggi tutto >>


Persuadere

Verbo dal latino persuadere, composto di per e suadere, da suavis (soave), da tema indoeuropeo *swadu, con radice swad-; sanscrito svaduh (dolce). Normalmente come verbo transitivo ha il significato di indurre qualcuno a credere o a fare qualche cosa; convincere, capacitarsi.

Leggi tutto >>


Perdere

Dal latino “perdere” composto di “per” nel senso di”al di là” e “dare” (che da per acquisito il senso peggiorativo di dare invano). Tra i composti e derivati: disperdere, perdita, perdizione. Per avvicinarsi al significato di “perdita” dal latino “perditus” in senso figurato sconfitta; morte; diminuzione, esaurimento.

Leggi tutto >>