Tempo stabile
Quante dimensioni ha il tempo! Dal meteorologico allo psicologico; dal tempo passato al futuro. Come ogni anno della nostra vita siamo giunti a Dicembre, il mese che chiude, per convenzione, un pacchetto di giorni che, visti nel calendario, sono tutti uguali e con lo stesso numero di minuti e secondi.

Leggi tutto >>


Competenza

La nostra società civile è diventata così complicata da costringerci, sempre più spesso,  a cercare persone “competenti”: avvocati, magistrati, amministratori, banchieri, geometri, ragionieri, eccetera. Professionisti competenti che competono tra loro a nostro nome, per redimere una quantità indeterminata di problemi piccoli o grandi che rendono labirintica la nostra esistenza.

Leggi tutto >>


La fragola nata nel ghiaccio
La promessa degli OGM trasferita nella comunicazione di massa, per infiammare l’immaginazione e indicare le prossime conquiste della scienza, prometteva che attraverso la manipolazione genetica avremmo ottenuto la possibilità di coltivare le fragole nel ghiaccio. Menzogna o verità non conta, perché nel caso degli OGM la verità corrisponde alla menzogna “scientemente”.

Leggi tutto >>


Parole al vento

La frase viene usata per commentare il discorso di qualcuno quando usa parole per non essere capito, oppure, è ugualmente valida, quando si parla con chi non vuol sentire. Sostanzialmente rappresenta il pessimismo sull’efficacia della parola, l’inconsistenza dell’attività verbale sulle cose, sulla realtà materiale.

Leggi tutto >>


Corruzione

La parola deriva dal latino corruptio, come azione del corrumpere,  composta da cor e rumpere: Rompere. Forse l’origine latina di corrotto “cor ruptum”  ‘cuore rotto ’. «… Avrebbero potuto dunque dirsi unanimemente felici, gli abitanti di quel paese, non fosse stato per una pur sempre numerosa categoria di cittadini cui non si sapeva quale ruolo attribuire: gli onesti.» (Italo Calvino “Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti”).

Leggi tutto >>


Persuadere

Verbo dal latino persuadere, composto di per e suadere, da suavis (soave), da tema indoeuropeo *swadu, con radice swad-; sanscrito svaduh (dolce). Normalmente come verbo transitivo ha il significato di indurre qualcuno a credere o a fare qualche cosa; convincere, capacitarsi.

Leggi tutto >>


Perdere

Dal latino “perdere” composto di “per” nel senso di”al di là” e “dare” (che da per acquisito il senso peggiorativo di dare invano). Tra i composti e derivati: disperdere, perdita, perdizione. Per avvicinarsi al significato di “perdita” dal latino “perditus” in senso figurato sconfitta; morte; diminuzione, esaurimento.

Leggi tutto >>


Animale

L’uso del termine “animale” nel linguaggio comune, può capitare che acquisti il significato di un insulto, per indicare, in senso figurato, una persona rozza istintiva e non l’essere vivente fornito di sensi e movimento spontaneo, il contrario di “inàne” (da in-anis, senza soffio vitale).

Leggi tutto >>


Frastuono

Un grido improvviso ci fa girare la testa verso l’origine percepita del suono, anche un’esplosione ottiene uguale risultato, come il tuono in un temporale estivo, ma se ci troviamo circondati da urli, esplosioni, annunci, strombazzamenti e vari rumori assordanti rimaniamo “frastornati”.

Leggi tutto >>


Inverno

Dal latino hibernum, da hiems; dal greco cheima, da un’originaria forma indoeuropea, gheima; in sanscrito himàs (freddo, neve); Himalaya (sede della neve). Curiosamente il greco chimaros (capra d’inverno) da cui chimera, ci lancia una sfida alla comprensione.

Leggi tutto >>