Petrolio

Gli Assiri usavano il catrame al posto della malta e presumibilmente quello che gli Egiziani definivano “olio di pietra” era petrolio o qualche sua prima raffinazione. Pur essendo conosciuto da millenni, è da relativamente poco tempo che il petrolio diventa la principale fonte di energia. Da poco più di un secolo, quindi è dal ‘900 che “l’oro nero” diventa, quasi l’unica fonte di energia, fonte di ricchezza per pochi e dannazione per l’intero pianeta. Cosa ha determinato il successo strepitoso del petrolio e i suoi derivati e perché

Leggi tutto >>


E allora?

I segnali si stanno evidenziando oltre ogni possibile "far finta di niente". Ognuno di noi può scegliere a quale settore della realtà riferirsi per osservare ciò che indica un degrado, uno squilibrio, un'evidente annunciato disastro. Meteorologia, ambiente, economia, politica, giustizia sociale, criminalità, vita quotidiana, eccetera, eccetera.

Dalle condizioni del tempo ad alcune piccole cose quotidiane tutto sembra degradare verso un punto di non ritorno. Quanto, tutto questo sia dovuto alla nostra personale insoddisfazione dovuta a chissà

Leggi tutto >>


Signoraggio

La parola deriva da “Senhoratge” da ‘Senhor’ = ‘signore’ (1257), dominio, signoria. Un tempo provento diverso dal monetaggio che gli stati ricavavano dalla coniazione delle monete attribuendo ad esse un valore più alto di quello del metallo in esse contenuto. (Zanichelli). Che cosa è il signoraggio? E’ la differenza fra il valore legale di una moneta (quello impresso, per intenderci) e i suoi costi di produzione.

Leggi tutto >>


Attesa

In attesa che la guerra in Iraq …, che la crisi economica …, che il riscaldamento del pianeta …, che nuove fonti di energia pulita …, che i potenti “si decidano a mettersi d’accordo” …, ecc…, le attese del mondo contemporaneo sono infinite. Forse perché il mondo contemporaneo è sostanzialmente una promessa favolistica. C’è disoccupazione? Allora si promettono un milione di posti di lavoro, anche se la realtà industriale attuale non ha bisogno di lavoranti,

Leggi tutto >>


Sappiamo quante bugie piccole e grandi sono dette per motivi diversi, paura di affrontare le conseguenze di nostri errori o irresponsabilità. Fin da bambini cerchiamo di deviare, nascondendoci alla realtà, usando foglie di “fico” per coprire ciò che appare evidente in noi. La menzogna sembra l’affermazione, in negativo,  dell’essere “errante” che scopre il proprio arbitrio e cerca di negarlo per tornare nella perfezione immobile. La menzogna quindi è una forma d’umana immaturità che danneggia più

Leggi tutto >>


Clonazione

Oggi la scienza è diventata pericolosa, non tanto perché è giunta ai confini della vita, ma per la sua unilaterale cultura utilitaristica motivata dal denaro, senza denaro non si fa ricerca, quindi l’unica ricerca è quella finanziata e se non ha ricadute tecnologiche niente finanziamenti. Diventa penoso sentire le argomentazioni di personaggi con un curriculum di ricerca prestigioso che si inventano ipotesi (non vere menzogne) utilitaristiche di ricerche ancora da iniziare, ma che non inizieranno mai se non otterranno finanziamenti.

Leggi tutto >>


Applausi?

Alla parola "applauso" (Manifestazione spontanea e clamorosa di favore e di approvazione, espressa battendo le mani; per estensione: approvazione, consenso, lode. Diz. Zingarelli) quale associazione facciamo?

Sembra che l’applauso sia una manifestazione collettiva, iniziata nei teatri francesi e inglesi nel 1700 quando i cantanti come Pacchiarotti o Farinelli (generalmente castrati per mantenere le, così dette, voci bianche) riuscivano ad emozionare il pubblico facendolo ridere o piangere, la cosa allora fece scalpore e si propagò

Leggi tutto >>


Smog

Questo lungo inverno con freddo prolungato, che c’illudeva di aver attenuato il riscaldamento del pianeta, ci porta l’evidenza che anche l’aria che respiriamo è mortalmente inquinata e mette in dubbio il futuro della civiltà dei consumi. Targhe alterne, domeniche a piedi, bollino blu, limitazioni veicolari, siamo giunti al capolinea non per carenza, ma per eccesso. I nostri consumi di energia si stanno rivelando mortali, non solo per i paesi da cui preleviamo, potremmo dire deprediamo il petrolio,

Leggi tutto >>


La ricerca Paleontologica ha individuato cinque grandi fenomeni di estinzione della vita sulla terra. La prima avvenuta circa 450 milioni di anni fa nell’epoca detta Ordoviciana che provocò l’estinzione dell’85% delle specie quando ancora la vita sulla terraferma non era ancora diffusa.

Le cause ipotizzate una glaciazione oppure l’esplosione di una supernova che alterando la fascia di ozono che protegge la terra avrebbe moltiplicato l’intensità dei raggi ultravioletti provenienti dal sole.

Leggi tutto >>


Apocalisse

La parola "Apocalisse" significa "Rivelazione", chissà perché la "rivelazione profetica" è diventata sinonimo di disastro, catastrofe, fine del mondo?

Forse perché "sentiamo", in una specie di senso di colpa collettivo, che il futuro per noi non può che essere disastroso, il giusto castigo per le nefandezze del comportamento umano del presente.

Leggi tutto >>


Tasse

Chi vuol pagare più tasse? Domanda folle, soprattutto per noi italiani che non abbiamo ereditato dai nostri avi il senso di appartenenza ad una identità nazionale.

Praticamente dalla fine dell’Impero romano il territorio italiano è stato invaso, dominato, diviso e strappato da altri, da stranieri, re o imperatori. Tranne poche eccezioni (la Repubblica di Venezia e il periodo dei Comuni), limitate nel tempo o nel territorio, gran parte dell’Italia ha vissuto per secoli l’imposizione fiscale come un balzello che sottraeva risorse ai sudditi per arricchire qualcun altro,

Leggi tutto >>