Ognuno dei lettori (adulti, anziani e piccolissimi, salvo qualche eccezione) passa davanti alla televisione diverse ore al giorno. La televisione è certamente uno strumento prezioso che diverte, che ci porta molte informazioni (anche se non tutte) dal mondo che ci circonda, che ci fa compagnia quando, per qualche tempo, siamo soli. 

Leggi tutto >>


Gli scarti che si mangiano

Le avrai senz’altro notate anche tu. Mi riferisco a quelle persone che vedi ogni tanto rovistare, in una mano una busta di plastica e nell’altra un bastone, in qualche cassonetto dei rifiuti. Oppure che si aggirano (facendosi notare il meno possibile, altrimenti li cacciano) nel retro dei supermercati cercando qualche cosa di buono da mangiare tra le montagne di cibo che ogni supermercato elimina ogni giorno.

Leggi tutto >>


Il sesto continente

Quando frequentavo le scuole elementari (parecchi anni fa), si faceva tra ragazzi un semplice gioco di parole. Uno di noi poneva questa domanda un po’ assurda: “Quanti sono i cinque continenti?”.

Leggi tutto >>


Tecnologie semplici

Le nostre necessità energetiche (sempre crescenti) vengono attualmente soddisfatte quasi esclusivamente bruciando petrolio. Il petrolio e i suoi derivati (gasolio, benzina, kerosene) fanno funzionare i motori e permettono alle centrali termoelettriche di produrre l’energia che ci consente di vivere in modo confortevole e senza fare sforzi fisici massacranti.

Leggi tutto >>


Evviva l’acqua

Giugno è il mese che ci catapulta nell’estate, la stagione delle vacanze (evviva!), ma anche del solleone e dell’aumento dei consumi di acqua. Che è insostituibile per bere, per rinfrescarsi, per lavarsi, per cucinare e mangiare.

Leggi tutto >>


Uno stile… pacifico

Non è certamente il caso dei nostri lettori. Tuttavia, spesso è vero che molte persone, quando si discute di questioni importanti come il progressivo riscaldamento del nostro pianeta, l’inquinamento ambientale oppure l’esaurimento delle risorse naturali tendono sempre a delegare a qualcun altro le responsabilità di questi fenomeni.

Leggi tutto >>


Natale!

Costruiamo tanti personaggi Natalizi utilizzando i rotolini di cartone che recuperiamo una volta finito il rotolo della carta igienica o dello scottex. La Renna, Babbo Natale, i Folletti, il Pinguino, l’Albero di Natale, la Befana, sono tutti personaggi che colorano il Natale, che ci invitano a sognare nell’atmosfera Natalizia.

Leggi tutto >>


Rifiuti: posso fare qualcosa?

Che fine fa tutta l’immondizia che si raccoglie nelle nostre città? Non sparisce certo per miracolo! Lo sanno bene coloro che abitano vicino alle discariche o agli inceneritori. Protestano, giustamente, perché la paura dell’inquinamento che dal fondo delle discariche intossica la terra e le acque si unisce al terrore per le sostanze tossiche e velenose che escono dai camini degli inceneritori. Per tanti la preoccupazione per la salute (soprattutto dei bambini, delle donne incinte e degli anziani) è molto alta.

Leggi tutto >>


Il mostro mangiatutto

Carta vecchia e simpatia per spaventarsi con fantasia. Costruire insieme ai nostri bambini un Mostro Magico ci aiuterà a ridere, fingere, parlare e giocare, toccando con leggerezza e simpatia argomenti vivi nei nostri pensieri di ogni giorno.
Recuperiamo in giro per la casa pezzi di carta e cartoncino colorato un po’ stropicciati e già usati, scegliamo tra gli scarabocchi spiegazzati quello fatto su un foglio grande, mettiamo tutto insieme e con tanta fantasia realizziamo il nostro Mostro Mangiatutto.

Leggi tutto >>


Produciamo nel mondo 40 milioni di tonnellate all’anno di spazzatura elettronica (e-waste in inglese). Gli strumenti elettronici (computer, telefonini, schermi, televisioni, stampanti, fax, ecc.) che vengono buttati via ogni anno potrebbero riempire tanti camion che, messi uno dietro l’altro, farebbero una fila lunga come metà del diametro terrestre (circa 6300 chilometri).

Leggi tutto >>


Una piccola noce dopo averla gustata può diventare un oggetto prezioso da regalare in tante occasioni. L’idea che un guscio possa trasformarsi in un lettino, un riparo nella buia notte, un nido per stare tutti vicini al calduccio, colora da sempre storie di gnomi, animali e fiabe che raccontano i segreti del bosco.
Mettiamoci allora all’opera per costruire un dolce pensiero che potremmo regalare ai nonni, ad un bimbo appena nato, al babbo per la sua festa,

Leggi tutto >>


Avrai sentito parlare qualche volta di energia nucleare. Se non altro perché qualche tempo fa, in seguito ad un disastroso terremoto, si è verificato un gravissimo incidente nella centrale nucleare giapponese di Fukushima che ha causato la contaminazione radioattiva di molti lavoratori, oltre che dei villaggi, degli animali, del mare e dell’aria.

Leggi tutto >>


I mezzi di trasporto

Nella bella stagione quasi sicuramente, assieme alla tua famiglia hai programmato un periodo di ferie oppure un viaggio che ti porterà a conoscere luoghi, monumenti, persone, paesaggi e cibi nuovi e interessanti. Muoversi ed esplorare è una necessità vitale per noi umani: il nostro corpo è una struttura perfettamente adatta per camminare e per spostarsi.

Leggi tutto >>


Arriva Babbo Natale !

Arriva il Natale, al calduccio, vicino al camino durante le meritate vacanze, trascorriamo più tempo insieme e diamo spazio alla nostra creatività. Ogni angolo della casa risplenderà di una nuova luce con gli addobbi da noi creati. Ecco dunque un’idea per costruire un simpatico Babbo Natale utilizzando alcuni pezzetti di carta colorata e un vasetto di plastica dello yogurt.

Leggi tutto >>


Quella biologica è migliore

Amano il loro lavoro, i loro prodotti, i loro famigliari e gli amici. Ma soprattutto la terra e l’ambiente. Sono i contadini che coltivano la terra con il metodo dell’agricoltura biologica. In Italia sono quasi 50 mila e lavorano oltre un milione di ettari di terreno (un ettaro = 10.000 metri quadrati).

Leggi tutto >>


Meglio la brocca

Molti hanno aderito da tempo all’invito dei promotori della campagna «Imbrocchiamola!»*  per rinunciare all’acqua in bottiglia. Molto meglio, dicono i nostri amici, mettere in tavola una bella brocca riempita con l’acqua del rubinetto per ridurre l’uso delle bottiglie di plastica. Noi italiani abbiamo un record mondiale di cui non ci possiamo certo vantare: consumiamo mediamente quasi 200 litri di acqua minerale a testa all’anno. Che, per il 65%, viene venduta in bottiglie di plastica. La plastica delle bottiglie si chiama Poli-Etilen-Tereftalato (in sigla PET).

Leggi tutto >>


Il pippistrello da una pigna

L’autunno ci regala ogni anno tante meraviglie della natura, questo mese allora proviamo a costruire un pipistrello da appendere, utilizzando una piccola pigna. Sarà un grande divertimento raccoglierne tante di diverse dimensioni, sentire il loro profumo, toccare la loro superficie ruvida, provare la loro resistenza e gustare la loro magica forma.
Dopo aver costruito il pipistrello provate ad inventare tanti altri personaggi e animali!

Leggi tutto >>


Il topolino di cartapesta

Dal mese scorso Biolcalenda ha una nuova rubrica: «Riciclamondo». L’intento è quello di coinvolgere grandi e piccini in semplici ma simpatiche attività manuali per riscoprire la gioia di creare, inventare e giocare con la fantasia. Questo mese costruiamo con fantasia un piccolo topino di cartapesta utilizzando solamente un foglio di giornale quotidiano.

Leggi tutto >>


Inizia una nuova rubrica «Riciclamondo», nata con l’intento di coinvolgere grandi e piccini in semplici ma simpatiche attività manuali per riscoprire la gioia di creare, inventare e giocare con la fantasia. Costruiremo insieme, di volta in volta giochi, oggetti e regali, utilizzando e riciclando materiali di recupero come bottiglie, vasetti dello yogurt, tappi, rotolini della carta igienica, scatole di cartone per un momento di relax creativo da regalare a tutta la famiglia. Scarica il PDF e buon divertimento!

Leggi tutto >>