Il Fuoco 08

Il fuoco e i processi di maturazione

Il Fuoco, o meglio, la sua espressione fisica, il calore, è determinante nei processi di maturazione e di conservazione dei prodotti della terra. Quanto più un frutto ha ricevuto di calore durante l’estate tanto più è maturo e tanto più si conserva durante l’inverno. Anzi, per la conservazione, ha molta importanza anche il momento della raccolta in quanto ogni giorno del mese riceve dal cosmo degli influssi diversi a seconda della posizione della luna rispetto allo zodiaco e rispetto ai pianeti.
I dodici segni zodiacali si dividono infatti in quattro gruppi, corrispondenti ai quattro elementi per cui avremo segni di fuoco, Ariete, Leone, Sagittario, segni di aria, Gemelli, Bilancia, Acquario, segni di acqua, Cancro, Scorpione, Pesci e segni di terra, Toro, Vergine, Capricorno.
La luna nel suo moto di rivoluzione attorno alla terra, viene a passare davanti a tutti i dodici segni nell’arco di tempo di 27 giorni (ciclo siderale) e, a seconda del segno in cui staziona, trasmette degli impulsi che vanno ad agire su parti e su aspetti ben determinati della pianta. Così se la luna in un determinato giorno si trova in un segno di fuoco avrà il potere di trasmettere alla pianta delle forze che favoriscono la maturazione e quindi la qualità alimentare della pianta stessa.

Ma la luna nel suo movimento si incontra anche con i pianeti che orbitano attorno alla terra (visione Tolemaica) e da questi riceve ulteriori impulsi secondo la natura dei pianeti stessi.
Questi impulsi sono più potenti quando la luna si trova in opposizione al pianeta perchè funziona come uno specchio che riflette l’azione del pianeta verso la terra e sono più deboli quando la luna è in congiunzione, perchè il suo stare in mezzo indebolisce l’azione del pianeta.
Anche i pianeti, oltre alle loro caratteristiche proprie, contengono un’azione che gli deriva dai quattro elementi, per cui avremo pianeti in cui predomina l’elemento fuoco come Saturno e Mercurio, altri in cui predomina l’elemento aria come Giove e Venere e così via, come descritto nello specchietto più sotto.
Ne consegue che le azioni provenienti dal cosmo sono in ogni momento la risultante dei vari impulsi provenienti dai pianeti e dallo zodiaco: ci sono dei momenti in cui questi impulsi si sommano e si ha il massimo effetto sulla pianta relativamente ad un particolare aspetto. Se l’aspetto che ci interessa è la qualità alimentare e la conservabilità bisogna scegliere, per la raccolta, un giorno in cui la luna si trova in un segno di fuoco o meglio ancora se oltre a trovarsi in un segno di fuoco è anche in opposizione ad un pianeta di fuoco cosicchè i due impulsi si rafforzano a vicenda.

 

ELEMENTO  PIANETA   COSTELLAZIONE
 FUOCO SATURNO
MERCURIO 
ARIETE
LEONE
SAGITTARIO 
 ARIA GIOVE
VENERE 

GEMELLI
BILANCIA
ACQUARIO

 ACQUA MARTE
LUNA 
CANCRO
SCORPIONE
PESCI 
 TERRA  SOLE

TORO
VERGINE
CAPRICORNO 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code