Il Fuoco 12

Conclusioni

Abbiamo iniziato l’anno scorso, a Marzo, questo viaggio affascinante dentro all’elemento fuoco.
Eravamo partiti dai rituali sacri del tempio di Vesta dove le vergini, dedite al culto del fuoco, avevano il compito, in questo periodo, di spegnere la fiamma perenne e di riaccenderla, per significare la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo, in sintonia con il ritorno della primavera.
Abbiamo viavia sviluppato alcuni aspetti del fuoco, il suo carattere fisico legato al calore,

Leggi tutto >>


Il Fuoco 11

Gli esseri elementari

Abbiamo visto come la definizione di “elementi” fosse stata data da Aristotele, il quale con la sua capacità di veggenza poteva affermare: vedo da Nord-Est arrivare gli spiriti della Terra chiamati gnomi, vedo da Nord-Ovest arrivare gli spiriti dell’Acqua, o Ondine, e così via per gli altri due elementi, cioè l’Aria e il Fuoco. Con ciò aveva affermato l’esistenza dei quattro elementi e contemporaneamente l’esistenza degli esseri elementari che ad essi si riferiscono.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 10

Gli elementi e le forme

Gli elementi sono gli ambienti in cui si possono manifestare gli eteri e le forze fisiche: i primi sono portatori di vita, i secondi sono portatori di morte. I primi, provenendo dalla periferia del cosmo, agiscono tangenzialmente alla superficie terrestre; hanno un’azione centrifuga, favoriscono i processi di crescita, di espansione. I secondi provengono dal centro della terra, hanno un’azione centripeta, tendono a comprimere, a limitare e favoriscono tutti i processi di disgregazione e di dissoluzione.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 09

Eteri e forze fisiche

E’ uno dei quattro elementi, è il padre degli altri elementi.
Ma cos’è un elemento?
E’ l’ambiente in cui si possono manifestare determinate forze che si chiamano eteri e forze fisiche che sono fra loro opposte.
Ad ogni elemento corrisponde un etere e una forza fisica. L’etere ha un’azione centrifuga, la forza fisica ha un’azione centripeta. L’etere è quella forza che permette il manifestarsi della vita,

Leggi tutto >>


Il Fuoco 08

Il fuoco e i processi di maturazione

Il Fuoco, o meglio, la sua espressione fisica, il calore, è determinante nei processi di maturazione e di conservazione dei prodotti della terra. Quanto più un frutto ha ricevuto di calore durante l’estate tanto più è maturo e tanto più si conserva durante l’inverno. Anzi, per la conservazione, ha molta importanza anche il momento della raccolta in quanto ogni giorno del mese riceve dal cosmo degli influssi diversi a seconda della posizione della luna rispetto allo zodiaco e rispetto ai pianeti.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 07

I quattro Elementi

Secondo Aristotele tutto ciò che esiste in natura si può ricondurre a 4 elementi: Fuoco, Aria, Acqua, Terra. Di questi il fuoco è il padre o il creatore e gli altri derivano dal fuoco per successive condensazioni.
Naturalmente per Fuoco si intende tutto ciò che è allo stato di calore, per Aria tutto ciò che è allo stato gassoso, per Acqua lo stato liquido e per Terra tutto ciò che è solido.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 06

L’evoluzione dell’uomo e della Terra

All’origine c’era il fuoco.
Si chiamava Antico Saturno ed era un globo di calore che si estendeva fino all’orbita dell’attuale pianeta saturno.
In questo globo di calore l’uomo era presente insieme al regno vegetale, minerale, animale, era il periodo in cui eravamo tutto uno e non esisteva la materia ma solo le forze che poi permisero il manifestarsi della materia.
Poi Saturno si condensò e diede origine all’Antico Sole,

Leggi tutto >>


Il Fuoco 05

L’Uomo zodiaco

Sempre parlando del fuoco (vedi n. precedenti) abbiamo trovato un parallelismo fra fuoco, sole e cuore.
Nei mesi di Luglio e Agosto questa analogia ci viene confermata anche dall’astrologia: i due mesi, infatti, sono dominati dalla costellazione del Leone, segno di fuoco, domicilio del pianeta sole.
Nell’Uomo Zodiaco, grande rappresentazione dell’uomo nello spazio cosmico, il segno del Leone corrisponde al cuore.
L’uomo zodiaco.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 04

Analogie fra Sole e cuore

Sempre proseguendo nel mondo affascinante dell’elemento fuoco abbiamo trovato un parallelismo fra fuoco, sole e cuore.

IL SOLE. Definire il sole non è cosa facile. Fisicamente, non si sa ancora di cosa sia composto. Ci sono varie teorie: alcune meno recenti dicevano che il sole era una palla di fuoco in cui la combustione di alcuni elementi provocava luce e calore che sotto forma di irradiazione giungeva fino alla terra.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 03

Il fuoco, il cuore e il sole

Sempre parlando del fuoco abbiamo introdotto nel numero precedente il concetto del cuore come organo che ha più attinenza col fuoco stesso.
Nell’organismo umano il cuore occupa una posizione centrale sia anatomicamente sia funzionalmente. Infatti esso si pone come mediatore, come organo di equilibrio fra la parte superiore dell’organismo in cui domina la testa e il sistema neurosensoriale e la parte inferiore in cui sono prevalenti i processi del metabolismo.

Leggi tutto >>


Il Fuoco 02

Il fuoco sacro filosofico

Abbiamo visto nel numero precedente i riti del fuoco e abbiamo individuato un elemento che accomuna i vari riti cioè la funzione di rinnovamento che il fuoco assume nelle varie tradizioni. Così è anche per la tradizione cristiana che ad esempio nei rituali della Pasqua inserisce la cerimonia dell’accensione del nuovo cero per simboleggiare con la resurrezione del Cristo l’inizio di una nuova vita.
Ma come può rinnovare il fuoco se la sua azione sul piano fisico è quella di distruggere?

Leggi tutto >>


Il Fuoco 01

I rituali del fuoco

Marzo è il mese che inaugura l’arrivo della Primavera: al 21 del mese, infatti, cade l’equinozio primaverile. Anticamente in questo periodo si usava propiziare l’inizio della nuova stagione con i riti del fuoco. A Roma, nel tempio di Vesta, il fuoco perenne, che veniva accudito dalle vergini Vestali, veniva spento e poi riacceso per simboleggiare la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo. Questo rito era comune a molti popoli di stirpe indoeuropea come gli Indiani e i Persiani e rifletteva una concezione arcaica del fuoco come simbolo dell’energia divina che mediante una scintilla ha il potere di suscitare la vita nel mondo.

Leggi tutto >>