nettuno

L’Uomo, un geroglifico dell’universo

Il pianeta Nettuno è stato scoperto nel 1846, ha un periodo di rivoluzione di 164 anni e 79 giorni. Il suo nome prende origine dal dio greco Poseidone e dal dio romano Nettuno: dio dei mari e degli oceani, ma anche potenza ctonia del terremoto che scuote i continenti. «… Poseidone, possente dio scuotitore della terra e del limpido mare, dio marino che regna sull’Elicona e l’ampia Ege. Un duplice privilegio ti riconobbero gli dei … domatore di cavalli, e salvatore di navi». [Odissea].

 Rappresenta l’archetipo della dissoluzione universale e simboleggia l’utopia e la perversione.

L’archetipo del tipo Nettuno contiene una gamma di variazioni caratteriali che hanno come denominatore comune la confusione tra Io e non – Io: dall’adesione al flusso del tempo al sentimento di appartenenza a una casta, a una classe. Corrisponde all’inquietudine che spinge l’uomo a sperimentare sempre nuove vie e a diversificarsi, indica tanto l’ispirazione che l’aberrazione. Il tipo Nettuno è legato alla religione, ma indica l’astrazione per tutto ciò che è spirituale, è incline alle speculazioni, all’azzardo, al guadagno più o meno lecito di ingenti capitali e alla perdita degli stessi per pura incoscienza.

I nuovi misteri iniziatici. Così come nell’antichità, le sedi iniziatiche del Bene erano legate ai misteri planetari, oggi esistono le sedi iniziatiche del Male. Secondo l’indagine antroposofica Nettuno esprime la forza negativa del chimismo spirituale, il magnetismo o l’etere di chimismo o suono corrotto: la forza di Arimane, l’energia che produce la menzogna e rende l’uomo delirante di potere (super-uomo) nella propria coscienza dell’Io.

L’etere di chimismo e il corpo eterico dell’uomo. L’etere di chimismo o di suono (o di numero) è legato all’elemento acqua,l’ideache rappresenta lo stato liquido. E’ una forza vitale che grazie alle sue vibrazioni è capace di produrre un movimento risuonante, ed essendo ritmica è posta a fondamento di quanto ri-suona; ci appare come movimento oscillante e fluente e agisce nell’intervallo ritmico creando rapporti e armonia ordinati secondo i numeri dell’ordine cosmico. Una nota musicale si unisce alle altre note fino a formare una sinfonia, ma la musica esiste solo per mezzo degli intervalli e si fonda su una forza che divide e mantiene diviso senza eliminare le relazioni. Questa forza che divide e separa creando intervalli e rapporti numerici è l’etere di suono.

Il corpo vitale o eterico.È il secondo arto costitutivo, quello in cui fluiscono le forze dell’elemento liquido portando ordine, ritmo, movimento e crescita. Non è un corpo materiale, ma un sistema di forze che l’uomo condivide col regno vegetale e animale e, che compenetrando il corpo fisico crea una dimensione temporale cioè un’attività di crescita e di evoluzione. Sono forze di nutrizione, di crescita, di mantenimento, di rinnovamento e di riproduzione, ben descritte dalla fisiologia e soggette alla legge della vita che contrastano il decadimento fisico fino alla morte. Poiché l’acqua è il fondamento della vita, le sue proprietà e quelle dell’etere di suono diventano ambiti del corpo vitale dell’uomo, dell’animale e della pianta.

Il chimismo corrotto – La seconda forza del Male. Arimane/Satana.

Le forze del Male agiscono attraverso l’anima dell’uomo per dominarne l’Io e per insediarsi al suo posto. Quando l’anima è controllata dal chimismo corrotto, si rivela un’immagine materialistica che possiamo riconoscere come una caricatura senza ritmo, fatta di deliri e di menzogne: l’ipocrisia.

La potenza arimanica sentirà la libera vita spirituale come una specie di tenebra … l’interesse degli uomini a questa libera vita spirituale sarà sentita dalla potenza arimanica come fuoco bruciante … [Rudolf Steiner – Morte sulla Terra e vita nel Cosmo].


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code