Per celebrare i suoi 50 anni, l’Ordine Nazionale dei Biologi ha organizzato il 2 marzo a Roma un convegno internazionale dal titolo “Nuove Frontiere della Biologia”. Il convegno è stato bollato dai media (p. e. La7 e La Repubblica-Salute del 5 febbraio) come un “convegno no vax”, un’etichetta che ormai porta con sé il senso sottinteso di “negazionisti della scienza”. Ma perché tanto accanimento contro un convegno scientifico?

Leggi tutto >>


Liberi dall’Abuso Vaccinale

Documento scritto da Michael Zazzio e Sara Boo, dell’NHF Sweden National Health Foundation tradotto in italiano a cura dell’Associazione la Biolca.

Le vaccinazioni obbligatorie sono un ovvio crimine contro i diritti umani, e i vaccini minacciano la salute dell’umanità: Leggi, costituzioni, patti, trattati e dichiarazioni internazionali proibiscono la vaccinazione obbligatoria e trattamenti medici forzati.

Leggi tutto >>


Il 7 febbraio scorso è stata pubblicata la Relazione Finale della Commissione Parlamentare della XVII Legislatura. Si tratta di una inchiesta «sui casi di morte e di gravi malattie che hanno colpito il personale italiano impiegato in missioni militari all’estero, nei poligoni di tiro e nei siti di deposito di munizioni, in relazione all’esposizione a particolari fattori chimici, tossici e radiologici dal possibile effetto patogeno e da somministrazioni di vaccini».

Leggi tutto >>


Naturalmente carnivori

“Naturalmente carnivori”. Lo leggo, leggermente stupito per la spudoratezza dell’affermazione, scritto bello in grande su un furgone bianco a lato della ciclabile che mi porta verso casa. Naturalmente carnivori? Ohibò! Metto il piede a terra e osservo meglio: il furgone è quello di una ditta che consegna ai bar e ai punti di ristorazione salumi e altri prodotti a base di carne.

Leggi tutto >>


Come avevamo già riportato nell’articolo di Stefano Montanari “Che cosa c’e’ davvero nei vaccini?” è stata confermata la presenza di tracce di Tungsteno nei vaccini esavalenti della Glaxo. È il risultato di una ricerca commissionata dal procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo sui vaccini seguito all’esposto del Codacons basato sugli esami di laboratorio fatti da Antonietta Gatti e Stefano Montanari appunto, specialisti in nanotecnologie.

Leggi tutto >>