Molti aspetti dei vaccini, come di altri medicinali, vengono taciuti, e non si capisce come il medico curante e il paziente possano prendere le opportune precauzioni in assenza delle informazioni necessarie.
È cosa delicata e io sono sempre restio a rischiare d’incrinare la fede altrui, ma il fatto di aver giurato a Ippocrate ormai più di quarant’anni fa m’impone di dire almeno qualcosa.
Autunno pieno, cadono le foglie e si svuotano le siringhe.

Leggi tutto >>


 
Forse qualcuno ricorderà come, a seguito del rogo della De Longhi – la fabbrica del famoso condizionatore Pinguino – avvenuto a Treviso in una tiepida primavera di qualche anno fa, l’ARPAV si coprì di gloria negando qualunque condizione di pericolo.
E, magari, ci sarà anche chi ricorderà che, a qualche mese di distanza dall’evento ufficialmente privo di conseguenze, qualcuno fece analizzare le uova prodotte da pollame locale… 

Leggi tutto >>