La sede della Biolca

Attualmente la sede dell’Associazione Culturale La Biolca è ubicata presso la ex stazione ferroviaria di Battaglia Terme (PD) in via G. Marconi, 13.
E’ una sede prestigiosa, con ampi locali per le varie attività culturali, in una posizione strategica (facilità di accesso sia dalla ferrovia sia dall’autostrada) e con un’ampia possibilità di parcheggio.
All’interno trovano spazio la biblioteca dell’associazione con circa 3000 titoli, una sala riunioni per 80 persone, e altri due locali adibiti a ufficio e disbrigo.

Leggi tutto >>

La sede della Biolca new

Attualmente la sede dell’Associazione Culturale La Biolca è ubicata presso la ex stazione ferroviaria di Battaglia Terme (PD) in via G. Marconi, 13.
E’ una sede prestigiosa, con ampi locali per le varie attività culturali, in una posizione strategica (facilità di accesso sia dalla ferrovia sia dall’autostrada) e con un’ampia possibilità di parcheggio.
All’interno trovano spazio la biblioteca dell’associazione con circa 3000 titoli, una sala riunioni per 80 persone, e altri due locali adibiti a ufficio e disbrigo.

Leggi tutto >>

Relazione finale sugli OGM

Dozzine di noti scienziati da sette diversi paesi, specialisti in discipline quali agroecologia, agronomia, biomatematica, botanica, chimica medica, ecologia, istopatologia, ecologia microbica, genetica molecolare, biochimica nutrizionale, fisiologia, tossicologia e virologia, hanno unito le loro forze per costituire un gruppo di ricerca indipendente sugli OGM, presentato ufficialmente nel corso di un incontro pubblico tenutosi a Londra il 10 maggio 2003, incontro a cui hanno partecipato il ministro britannico dell'ambiente Michael Meacher e altre 200 persone.

Leggi tutto >>

Informativa relativa al Dlgs n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali. L’associazione La Biolca, editore di questa newsletter e titolare del trattamento dei dati, informa che gli indirizzi utilizzati per l’invio di propri contenuti sono finalizzati a questo scopo informativo. I dati trattati sono stati forniti dai destinatari che hanno richiesto di ricevere la newsletter o altre informazioni, ovvero sono stati tratti da elenchi o annuari pubblici, nei limiti previsti dalla vigente normativa. In ogni caso tali dati non saranno usati per l’invio di messaggi promozionali nĂ© saranno ceduti a terzi.

Leggi tutto >>

5 per mille

Dona il tuo 5 per mille all’associazione “La Biolca”

Per noi è un importante aiuto che ci permette di sviluppare ulteriormente i nostri progetti a difesa della salute e dell’ambiente.

Nella prossima dichiarazione dei redditi, nell’apposito spazio, metti la tua firma e scrivi il codice fiscale dell’Associazione La Biolca 80027480286.

 

 

 

Leggi tutto >>

Biolcalenda storia

Biolcalenda nasce nel 1990, in seno all’Associazione Culturale la Biolca , per iniziativa di alcuni soci che volevano dare una veste più ricca alla tradizionale “lettera” con cui mensilmente si informavano i soci delle attività dell’associazione.
All’inizio era un foglio di quattro pagine che, oltre alle attività, riportava anche il calendario per le coltivazioni biodinamiche e una scheda descrittiva su storia, proprietà e modo d’uso dei cereali integrali.

Leggi tutto >>

Chi siamo

La Biolca è un’Associazione Culturale senza scopo di lucro, che si ispira agli ideali della nonviolenza e che opera dal 1977, a tutela della salute e dell’ambiente

 Fin dalla sua costituzione l’associazione si è posta due obiettivi molto ambiziosi:
 
a) migliorare la salute dell’individuo
b) salvare l’ambiente dal degrado
 
Partendo da un’analisi della situazione reale e mettendo a confronto vari stili di vita e ricerche in campo scientifico si è arrivati alla conclusione che un vero cambiamento non poteva prescindere dalla scelta del tipo di alimentazione.

Leggi tutto >>

Lo scontro sugli organismi geneticamente modificati (OGM) per uso alimentare mette a nudo i punti deboli della globalizzazione
(Jeremy Rifkin, The Guardian – Lunedì 2 Giugno, 2003)

Se qualcuno pensava che la frattura tra l’amministrazione Bush e gli alleati europei avesse avuto fine insieme alla campagna militare irachena, è il caso che ci ripensi.

La Casa Bianca ora ha messo gli occhi su qualcosa di molto più personale: sul problema di quale tipo di cibo gli Europei dovrebbero mettere in tavola.

Leggi tutto >>

Il mais transgenico avvelena la terra

Dal Convegno: OGM, BSE – DALL'EMERGENZA ALLA QUALITA' E ALLA SICUREZZA ALIMENTARE, promosso dalla Lega Consumatori ACLI.
Urbania (Città Ambiente) Salone Internazionale Tecnologie e Servizi – Settore Verdeblù -Associazioni e Istituzioni ambientali, venerdì 02 marzo 2001

Londra – Proprio mentre il vertice del Wto è sotto accusa, un altro duro colpo alla ricerca sulle biotecnologie arriva dall'autorevole rivista scientifica britannica Nature, ripresa dal Financial Times. Il mais modificato geneticamente per resistere agli insetti,

Leggi tutto >>

Dichiarazione di Vincenzo Vizioli, Presidente dell'Aiab sulle moratorie Ogm

La proposta dei commissari europei di accelerare le procedure per l'autorizzazione degli OGM è grave, e va contro quanto sottoscritto dalla stessa Unione Europea con il principio di precauzione. Ma ciò che più preoccupa gli agricoltori biologici è la miopia della classe dirigente europea che crede ancora che lo sviluppo agroalimentare continentale debba inseguire o sottostare al modello nord-americano.

Leggi tutto >>

Roma – Al manifesto, promosso dal Csa (Comitato Scientifico Antivivisezionista), in collaborazione con "Erba" e "Modus Vivendi", hanno già aderito, fra gli altri, Dario Fo, Umberto Eco, Dacia Maraini, Adriano Celentano, Beppe Grillo, Paolo Sylos Labini. Il Csa, rappresentante italiano della Ecobp (European Coalition On Biotechnology Patents), coalizione europea di 38 Ong, si batte da anni contro questa minaccia ed in particolare contro la direttiva Ce 98/44 che prevede la brevettabilità di geni,

Leggi tutto >>