Corso di cibi fermentati

A partire da sabato 16 febbraio dalle 9.30 – 16.30 
Relatrice: Annalisa Malerba

Lo scopo del ciclo di 3 incontri è una introduzione al tema dei cibi fermentati, con cenni al valore per la salute e grande attenzione al tema della sicurezza alimentare; soprattutto, la dimostrazione pratica non solo della tecnica base, ma anche varianti e ricette nuove, sperimentate e messe a punto dalla docente.

Unici nel loro genere il pranzo e gli spuntini, compresi nel prezzo e tutti a base di cibi fermentati, per dimostrarne l’uso quotidiano tramite piatti inediti, concepiti da Annalisa per l’occasione.

Oggi assistiamo a un crescendo di interesse da un lato verso cibi ritenuti o studiati come salutari, dall’altro verso la ripresa di tecniche tradizionali di preparazione e conservazione, specie quelle gestibili anche da chi dispone della sola attrezzatura domestica. Gli alimenti fermentati, ricchi di storia e di una storia tuttora in evoluzione, sono parte integrante della dieta di ogni Paese: basti pensare banalmente a una birra o a un formaggio.

 

Date e argomenti trattati:

1° incontro: sabato 16 febbraio dalle 9.30 – 16.30 
Bevande fermentate: Tibicos, Kefir con bevanda vegetale, kombucha, rejuvelac, bevande a fermentazione selvaggia.
Pranzo e spuntini con ricette di cucina preparate partendo dalle bevande o dai sottoprodotti della loro lavorazione. Dispensa finale in pdf per i corsisti.

2° incontro: sabato 2 marzo dalle 9.30 – 16.30 
Cereali, legumi, verdure: cibi fermentati; crauto classico, giardiniera, verdure lattofermentate con o senza inoculo di base; idli e dosa; ogi e injera; la farinata o cecina ‘vera’.
Pranzo e spuntini con ricette di cucina che sono veri e propri piatti finiti. Dispensa finale in pdf per i corsisti.

3° incontro: sabato 30 marzo dalle 9.30 – 16.30 
Il companatico, in giro per il mondo ore 10 – 16, compreso pranzo e due spuntini.
Kimchi e preparazioni affini, ketchup, salse fermentate dal mondo; preparazioni ‘formaggiose’ a base di frutta secca oleaginosa, cereali, legumi.
Pranzo e spuntini con ricette di cucina che sono veri e propri piatti finiti. Dispensa finale in pdf per i corsisti.

 

Luogo di svolgimento: sono previsti 3 incontri di una giornata, il sabato dalle 9.30 alle 16.30 presso la sede Biolca a Battaglia Terme – Padova.
Relatrice
Annalisa Malerba. Imprenditrice agricola, chef e docente libera professionista con particolare riferimento alla Fitoalimurgia, autrice e traduttrice.
Quota di partecipazione: ogni singolo incontro per i soci Biolca € 75,00. I non soci devono aggiungere la quota associativa di € 22,00 che dà diritto a ricevere il mensile Biolcalenda per un anno. N.B. Quota di partecipazione scontata per chi paga i 3 incontri in un’unica soluzione: € 210,00

Per informazioni e iscrizioni: 049 9101155 (La Biolca) o 345 2758337 (Martina) o info@labiolca.it per info sui contenuti del corso: A. Malerba 340 7275918 o 366 9362171

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code