Cucina dell’Abruzzo

Alla scoperta dei prodotti tipici e delle ricette dell’Abruzzo.
L’Abruzzo è caratterizzato dalle più alte montagne dell’Appennino, dalla vasta e fertile Piana del Fucino, da una zona di colline rigogliose e da un mare pescoso, quindi da una produzione agricola ricca e variegata che rende la sua cucina piuttosto varia e la si può considerare uno spartiacque fra quella del centro, caratterizzata da un considerevole uso di legumi (fave, lenticchie, ceci, cicerchie, fagioli e piselli) sia freschi che secchi, tipici del centro e di molte verdure (peperoni, melanzane, pomodori, zucchine, ecc.) caratteristiche del sud.

Dal punto di vista dei cereali, tradizionale è la coltivazione e l’uso del farro e di frumenti antichi e molto diffusa ancora la produzione di paste artigianali di formati tradizionali come le lagane, i maccheroni alla chitarra e altri, nonchè l’allevamento ovino e quindi i piatti a base di agnello e caratteristici anche alcuni insaccati di suino. Naturalmente la cucina costiera è caratterizzata da preparazioni a base di pesce e verdure. Storicamente, la buona produzione di olio extravergine di oliva, ha costituito il principale grasso della cucina abruzzese, spesso anche utilizzato nella preparazione di dolci rustici. Occorre anche ricordare la permanenza di insediamenti di origine albanese, risalenti al XV e XVI secolo, nei quali persiste la presenza di piatti caratteristici, soprattutto nelle preparazioni a base di carne. Molto apprezzati anche i dolci tradizionali e in particolare i confetti di Sulmona. Di grande pregio lo zafferano prodotto nell’aquilano.

Ricette

Le virtu' - minestrone di primavera (per 6 persone) Peperoni brasati H109& Le virtu’ – minestrone di primavera (per 6 persone)
Fiadoni Pomodori ripieni di farro spezzato H109& Fiadoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code