Eritritolo

Seppur il nome possa evocare, come assonanza qualcosa di ‘esplosivo’, ciò che davvero lo contraddistingue è la capacità di far rimanere inalterato il carico glicemico, mantenendo le calorie pressoché nulle .
L’eritritolo (indicato in etichetta con E968) è infatti un dolcificante al pari dello zucchero, con gusto e somiglianza visiva quasi confondibili che sta assumendo sempre più rilevanza, rappresentando una valida alternativa ai classici dolcificanti sintetici e semisintetici. E’ presente naturalmente nella frutta (pere,

Leggi tutto >>


Crostata sole

Ingredienti: 200 g di farina 0 – 50 ml di olio di semi – 120 g di eritritolo – 1 uovo – buccia di 1 limone bio – 1 c di lievito per dolci – sale – confettura di albicocche.
Occorrente: teglia da 26 cm di diametro.

Preparazione: pasta frolla, setacciare farina e lievito. Aggiungere eritritolo, uovo, olio, limone grattugiato, un granello di sale. Impastare e mettere a riposare il composto per mezz’ora in frigo.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 2 confezioni di seitan naturale – 1 peperone – prezzemolo fresco – 1 C di olive taggiasche – olio – salsa tamari – batata – semi di papavero.

Preparazione: sbollentare pochi minuti il seitan in acqua bollente e sminuzzarlo poi al coltello (o con mezzaluna). Aggiungere man mano olive, peperoni, prezzemolo proseguendo la tritatura. Versare in una ciotola ed aggiungere olio e tamari regolando l’intensità del condimento secondo il proprio gusto.

Leggi tutto >>


Ingredienti per gli gnocchi: 250 g farina taragna istantanea – 1 L d’acqua salata – 2 C di lievito alimentare in scaglie – 2 C di maizena.
Ingredienti per il condimento: 200 g di funghi a piacere – 100 ml di bevanda di soia non zuccherata – 5 g di maizena – olio – sale e pepe q.b. – prezzemolo.
Occorrente: mixer.

Preparazione: preparare la polenta taragna come riportato nella confezione e versarla in una pirofila.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 3 cipolle grandi – 150 g di yogurt di soia al naturale – 50 g di semi di girasole – 10 g di mandorle – 15 g di lievito alimentare in scaglie – sale q.b.
Occorrente: essiccatore o forno.

Preparazione: mondare le cipolle, tagliarle a fette spesse 1 cm e ricavarne dei singoli anelli. Versare in frullatore tutti gli ingredienti rimasti (cipolle escluse) fino a formare una pastella morbida e saporita.

Leggi tutto >>



Ingredienti: due bicchieri di riso rosso – 4 bicchieri di brodo vegetale – mezza cipolla – 200 g di topinambur – 2 C di olio – sale – paprica.
Preparazione: misurare il riso, lavarlo sotto l’acqua corrente e metterlo in una pentola, aggiungere il brodo a temperatura ambiente e metterlo sul fuoco, portare a ebollizione; quando bolle abbassare la fiamma e senza mai mescolare lasciarlo cuocere coperto per mezz’ora o fino ad assorbimento del liquido.

Leggi tutto >>


Plumcake salato

Ingredienti: 300 g di pane raffermo – 2 bicchieri di bevanda di riso – 100 g di caciotta – 100 g di olive verdi e nere – 1 uovo – sale e spezie – 100 g di passata di pomodoro.
Occorrente: 1 stampo da plumcake foderato di carta forno, 1 ciotola d’acqua da mettere in forno durante la cottura.
Preparazione: spezzettare il pane, ammollarlo nel latte intiepidito finché s’inzuppa perfettamente, poi strizzarlo con le mani.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 broccolo piccolo – 2 carote – 1/2 cavolfiore piccolo – 1 porro piccolo – 1 pugno di gherigli di noci – 1/2 bastoncino di cannella – 1 c di aghi di rosmarino secchi – sale.
Preparazione: mettere nel macina caffè elettrico le noci, la cannella e il rosmarino. Azionare l’apparecchio fino a ottenere una specie di pasta appiccicosa. Trasferire il miscuglio in una scodella e aggiungere un cucchiaio di acqua,

Leggi tutto >>


Riso dolce

Ingredienti: 100 g di riso bianco – 2 C di farina di frumento – 1 uovo – 80 g di uva passa – 1 pera – la buccia di mezzo limone – 1 pizzico di cannella – 1 C di tahin – infuso di anice stellato – 1 pizzico di sale – 300 ml di bevanda di riso.
Preparazione: lavare il riso sotto acqua corrente e metterlo a cuocere in bevanda di riso e acqua pari a quattro volte il volume del riso.

Leggi tutto >>


Cavolo nero

Il cavolo nero (Brassica oleracea L.) appartiene alla famiglia delle crocifere, così chiamate perché la forma dei loro fiori ricorda quella del portatore di croce (lat. Crucifer). Delle quasi duemila specie di crocifere catalogate dagli specialisti, i cavoli sono i vegetali che offrono le verdure di maggior pregio per l’alimentazione. Il genere Brassica comprende una sessantina di specie che sono originarie dell’area mediterranea e sono quasi tutte usate da millenni nell’alimentazione umana, con le sole eccezioni del cavolfiore e del cavolo di Bruxelles introdotti in tempi recenti.

Leggi tutto >>


Muffins alla carruba

Ingredienti: 200 g di farina – 3 dl di latte di riso – 4 C di olio di mais – 4 C di succo di mela – 1 bustina di lievito – 20 g di polvere di carrube – 40 g di cioccolato di carrube in scaglie.

Preparazione: mescolare insieme la farina con il lievito e un pizzico di sale. Aggiungere l’olio, la farina di carrube, il latte di riso e il cioccolato in scaglie,

Leggi tutto >>


Ingredienti per la pasta: 350 g di farina – 15 g di lievito – 50 g di tahin – 2 C d’olio – sale (o una confezione bio già pronta).
Per il ripieno: 8 foglie di cavolo nero – 1 spicchio d’aglio – 6 fettine di seitan – 1 confezione di tofu cremoso – olio e sale q. b.

Preparazione: impastare la farina con il lievito, l’olio, il tahin,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 200 g di quinoa – 1 rapa rossa – 1 spicchio d’aglio – un pizzico di paprika – alcune foglie di salvia – olio e sale q. b.

Preparazione: cuocere la quinoa, quindi unirvi l’aglio schiacciato, la rapa cotta, il sale, l’olio e frullare leggermente il tutto. Amalgamare bene, stendere in una placca oliata, fare gratinare per circa dieci minuti, quindi formare i rombi, disporli sui singoli piatti e condirli con un po’ d’olio insaporito con la salvia.

Leggi tutto >>