Corso Natale naturale

Un albero profumato

Questo Natale sarà un Natale diverso: avremo più tempo per restare in casa a prepararlo ma pochi soldi da spendere per decorazioni e regali. Come conciliare questi due fattori e rendere comunque la nostra casa accogliente per le feste natalizie?

In questo articolo vi darò alcune idee economiche che potrete realizzare evitando di affollare i centri commerciali che, indipendentemente dal Coronavirus, sono sempre stati luoghi di contagio influenzale.

Uno tra i materiali più semplici da usare per addobbare l’albero di Natale sono le noci: è sufficiente aprirle a metà con un coltello e svuotarle (utilizzatele in cucina nelle vostre ricette preferite), all’interno potete mettere del cotone con 8-10 gocce di olio essenziale (si accosta bene l’olio di Arancio o Mandarino) e richiuderle con della colla gel o vinilica avendo cura di inserire un gancetto di fil di ferro o un cordino per appenderlo all’albero.

Se le appenderete con dei fiocchi rossi l’effetto è garantito. Un altro materiale economico e che trattiene a lungo il profumo è il sughero. Potete usare i tappi delle bottiglie di vino e tagliarli a rondelle dello spessore di circa mezzo centimetro. Con un ago da lana si bucano facilmente e si possono infilare nello spago da cucina alternati a perle di legno o fiocchi ricavati da qualche pacchetto regalo.

Se volete essere un po’ più originali in internet si trovano istruzioni e tutorial per creare alberelli, renne e altre decorazioni. Io qualche anno fa utilizzando i tappi dello spumante che hanno la “testa” un po’ arrotondata ho creato i personaggi del presepe vestendoli con del pannolenci (ma potete farlo anche con la carta crespa o la carta velina e un po’ di colla; per i capelli si possono utilizzare avanzi di lana).

Se avete dei bambini può essere divertente realizzare delle formine con il gesso (un kg. costa pochi euro e lo trovate nei negozi di bricolage). È sufficiente mescolarne qualche cucchiaio con l’acqua fino ad ottenere una crema della consistenza di una besciamella e colarla negli stampi (anche in questo caso mettete un gancio di ferro prima che il gesso si solidifichi).
Per gli stampi dove colare il gesso potete usare quelli per i dolcetti che non usate più oppure i contenitori per i cubetti di ghiaccio o qualunque forma di plastica che permetta di farli uscire facilmente una volta asciutti (ci vorrà qualche ora prima di estrarli e qualche giorno prima che siano ben asciutti).
Si possono decorare con i normali pennarelli, glitter ecc., le formine di gesso possono essere colorate anche prima di essere colate negli stampi aggiungendo del colore a tempera nella miscela acqua-gesso (tenete presente che asciugando il colore schiarisce); alla stessa miscela si possono aggiungere anche gocce di olio essenziale (molto indicati sono il Pino e la Cannella).

Sempre con i bambini con carta da giornale, carta cucina e colla vinilica si possono realizzare gli sfondi per il presepe creando le montagne su una base di cartone ondulato; è un bel modo per coinvolgere i bambini che possono sbizzarrirsi a colorare il paesaggio con i colori a tempera.
Il polistirolo, in particolare quello delle vaschette della frutta che ci danno al supermercato, non è ecologico ma può essere utilizzato per ritagliare alberelli, palline, campanelle e angioletti con un semplice taglierino (anche in questo caso si trovano istruzioni e tutorial in internet per realizzarli anche tridimensionalmente).

Forse quello che sta succedendo con questa epidemia è un’occasione che Madre Natura ci da per riscoprire la gioia del calore familiare, del creare con le nostre mani qualcosa di unico come noi; noi siamo unici e non ci sono decorazioni.

MATERIALE DI RECUPERO

Tappi di sughero

Vaschette di polistirolo

Carta da giornale

Cartone

Vecchie formine per dolci

Nastrini e cordoncini

MATERIALE DA ACQUISTARE

Noci

Carta velina e/o carta crespa

Filo di ferro sottile

Gesso

Perle (di legno)

Pennarelli , tempere e glitter (per decorare)

Colla vinilica e in gel


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.