Paura…tanta paura !!!

Nel detto veneto: “Te ghe paura dea to ombra”, è possibile sintetizzare lo stato d’animo di buona parte della società italiana contemporanea. Si, perché è con la paura che oggi si riesce a piegare ogni obiezione o resistenza verso il potere, declinabile nei vari aspetti della società.

Partendo da quello religioso (che oggi ha perso molto dell’influenza sulle coscienze) con la paura del peccato e conseguenti sensi di colpa, per poi passare alla paura d’infrangere la legge, immersi come siamo in un mare di normative, di cui si fa fatica anche solo ad averne una vaga percezione. Ma la legge non ammette ignoranza, quindi: guai a voi inconsapevoli e potenziali delinquenti!
Vogliamo solo citare di striscio la paura di perdere il lavoro e quindi la propria tranquillità sociale determinata solo dal fatto di avere denaro a sufficienza.
Senza il denaro oggi non resta che la disperazione fino al suicidio: che senso ha infatti una vita umana senza il denaro, giusto?
La paura della malattia cioè di perdere la salute e quindi il lavoro con davanti lo spettro della morte! E allora vacciniamoci contro tutto anche contro la miseria! Entriamo nel tunnel senza uscita degli “screenings” di massa che ci sentenziano se possiamo continuare a vivere un altro pò!

Paura, paura montante, sempre più diffusa: da cosa nasce?

Dalla perdita totale di una visione spirituale della vita e dalla tragica ed errata convinzione che noi coincidiamo col solo corpo fisico e che morto questo tutto è nulla!
Contro questa visione materialista e disperante è stata donata all’uomo una via di conoscenza spirituale di cui si fanno interpreti le varie religioni e i vari movimenti di ricerca spirituale e a cui ognuno può accedere mediante lo studio e il lavoro su se stesso.

In questa vita è indispensabile conoscere che l’uomo è fisico come conseguenza e prodotto dello Spirito. Tutto ciò che conta nella vita di ognuno è la conseguenza di pensieri, sentimenti e passioni che nulla hanno di materiale e sulla base dei quali agiamo durante la nostra esistenza tenendo presente che la vita materiale è solo un episodio, una puntata della vera vita spirituale che continua e si ripete vita dopo vita !
Questo è il vero antidoto alla paura di vivere : non servono a nulla vaccini ed assicurazioni, serve vivere ed affrontare gli ostacoli a viso aperto e cuore battente!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code