Nanopatologie

L’Uomo è ciò che mangia
Se le cose stanno così c’è poco da stare allegri, visto le dosi massicce di prodotti chimici nocivi che ci ritroviamo nel piatto ogni giorno

Quando tiro le somme da ciò che il microscopio elettronico mi ha mostrato di un alimento, mi viene quasi sempre in mente la frase di Ludwig Feuerbach “l’uomo è ciò che mangia”. “Speriamo di no” è la mia risposta al filosofo tedesco,

Leggi tutto >>

In questo numero si parla di:
Critica, Costellazione sagittario, Radicchio, Svezzamento terza parte, Tofu: l’alimento nazionale giapponese, Cronache da Kakilandia, Disoccupazione, Acidosi e alcalosi, Pesticidi, il giardino dell’eden: le radici bibliche e l’antica mitologia degli spazi verdi, Vino biologico, Vivisezione, Decrescita, Siccità, sentenza eternit e prosecco: impariamo dalla sentenza sull’eternit anche nella docg prosecco.
Attività culturali: I corsi, le conferenze, i gruppi di studio dell’Associazione La Biolca 

Gli inserti di «Biolcalenda»:
– 

Leggi tutto >>

Biolcalenda di Dicembre 2011

Nel numero di Dicembre di Biolcalenda si parla di:

Limiti, Corsi e attività culturali, Alimentazione, le ricette del mese, a tavola con  i nostri ragazzi, Alimenti sicuri, Attenzione alle uova di Gallina, Obesità: Cause e soluzioni, ricerca sul Cancro, Agricoltura biologica, protagonisti del Biologico, Nanopatologie, Agrobiodiversità, La decrescita e la crisi, Agricoltura biodinamica, Schede tecniche di biodinamica, Calendario delle semine e delle lavorazioni.
Riflessi e pensieri di pace.

Leggi tutto >>

 
A volte mi stupisco di quanta ingenuità e scarsa informazione caratterizzi giornalisti (e questo passi) e politici (e questo è grave, specialmente se hanno grande influenza sulla nostra salute). Mi riferisco a quello che si sente dire o si legge sui giornali in merito all’ormai famoso batterio killer Escherichia coli.

Leggi tutto >>

Parliamo dei coloranti: sostanze aggiunte a moltissimi nostri alimenti senza che ce ne sia l’effettiva necessità. Eh già, i coloranti servono solamente ad ingannare l’occhio, a ripristinare il colore originario, perso durante i molti trattamenti industriali a cui vengono sottoposti alcuni alimenti, oppure per illuderci di una freschezza che non c’è più. Ma perché un dentifricio e uno sciroppo al sapore di menta devono per forza essere verdi?

Leggi tutto >>

 
Gli effetti della eccessiva presenza di solfiti danno luogo a effetti facilmente identificabili: stappando una bottiglia di vino, accade a volte di cogliere, nel momento stesso in cui il tappo viene estratto, un odore acre che giunge al naso creando un senso di lieve fastidio; in un tempo per fortuna lontano, accadeva perfino di percepire un vago odore di uova marce (odore tipico dell’anidride solforosa). Per porre rimedio a una simile eventualità si consiglia di scaraffare il vino,

Leggi tutto >>

Almeno un giorno alla settimana da veg* dovremmo farlo tutti. In Inghilterra è quasi obbligatorio, in Spagna è caldamente consigliato, da noi se ne parla sempre più spesso. Dovrebbe far parte del senso civico di ognuno, della coscienza collettiva, della nostra responsabilità verso le generazioni future. Ma andiamo con ordine… Cosa vuol dire un giorno da veg*?

Leggi tutto >>

 Il gruppo di additivi composto dall’anidride solforosa e dai suoi sali èoggetto di frequenti critiche da parte dei nutrizionisti a causa dei problemi connessi al loro impiego. Purtroppo l’adeguamento delle normativa Italiana a quella Europea ha peggiorato la situazione, non solo ampliando la gamma dei prodotti per iquali è consentito l’impiego di questi additivi, ma aumentandone la dosi massime e concedendo ad alcuni Stati membri deroghe perlomeno sospette (a questo proposito basta confrontare le quantità consentite per la Senape di Digione con quelle previste per tutti gli altri tipi disenape,

Leggi tutto >>

Morbo di Chron, Rettocolite ulcerosa, Colon irritabile sono tutte malattie infiammatorie intestinali che possono essere acuite da un regime alimentare errato. Ecco alcune indicazioni alimentari di base,  utili anche in caso di riacutizzazione della malattia, per quando le condizioni di infiammazione intestinale migliorano e per fortificare l’intestino.
 

Leggi tutto >>

Secondo l’antropologia, le civiltà cominciarono quando le attività umane iniziarono a differenziarsi e la divisione del lavoro diventò una necessità. Prima maschi e femmine, giovani e vecchi avevano tutti le stessa attività. Attività non molto diverse dagli animali nel loro ciclo biologico. Mangiare era l’attività che occupava la quasi totalità della vita, non lasciando spazio che per poche e periodiche attività complementari.

Leggi tutto >>

Ho conosciuto da poco il vostro mensile e ho deciso di abbonarmi, intanto leggo gli articoli sul vostro sito, mi piacerebbe sapere qualcosa di più sull’alimentazione degli animali; io vivo con tre gatte e due cani che, per vari motivi, sono tutti sterilizzati.  In genere cerco di dare loro alimenti freschi: alla sera alle gatte do pesce surgelato lessato, oppure carne bianca sempre lessata, circa 60 70 gr. a testa…

Leggi tutto >>

Ogni anno con l’arrivo della stagione fredda si fanno previsioni sui virus e sul tipo d’influenza, s’invitano i soggetti più deboli e più esposti a vaccinarsi. Si studiano nuovi e più potenti farmaci ma si assiste al contemporaneo aumento della resistenza di virus e batteri.

Leggi tutto >>

Fico

Fico  –  Ficus Carica  –  Fam.: Moraceae
Il nome specifico Carica fa riferimento alle sue origini che vengono fatte risalire alla Caria, regione dell’Asia Minore.

Leggi tutto >>

Pistacchio

Pistacchio:  Pistacia vera;  Fam.: Anacardiacee
Il Pistacchio, è un albero che può raggiungere un’altezza di circa 12 metri e un’età di 300 anni. Originario del Medio Oriente, dove veniva coltivato già in età preistorica, particolarmente in Persia.

Leggi tutto >>