La produzione di cibo modifica l’ambiente. E viceversa.
Un rapporto che, da troppo tempo, non produce niente di buono. Letteralmente. Dall’agricoltura industrializzata e dagli allevamenti intensivi ricaviamo cibo nutrizionalmente scadente, poco gustoso, che fa ammalare.
Oltre a provocare danni importanti all’ambiente. Accogliamo dunque con (moderata) speranza le parole degli esperti dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) che qualche mese fa hanno attirato l’attenzione di tutti sulla relazione che esiste tra la conduzione degli allevamenti intensivi e il problema dell’antibioticoresistenza: “È tempo di ridurre,

Leggi tutto >>


In questo numero si parla di:
Cibo, miglio, Portogallo, agopuntura, galattogoghi, calendula, mesoterapia, trasmutazioni a debole energia, educazione, paneuritmia, vaccini, Graz, sperimentazione animale, storia 1997, zeolite,
Gli inserti di «Biolcalenda»:
EfferveScienza Medicina: Micro-calcificazioni al seno e creazione di malati
L’agenda di aprile: Eventi in Veneto e nel resto d’Italia
Calendario delle semine del mese di maggio 2017

Leggi tutto >>


Effervescienza n° 129

EfferveScienza è l’inserto scientifico del mensile Biolcalenda curato da Marcello Pamio e da altri autori del comitato scientifico di Biolcalenda.
Discuti gli articoli con gli autori … Effervescienza, infatti, è anche un blog lo trovi su www.effervescienza.com.

Da questa pagina in basso è possibile scaricare in PDF tutti i numeri di EfferveScienza dal 2008 ad oggi.

Leggi tutto >>


Siamo in piena stagione influenzale, coloro che non si sono vaccinati faranno una brutta fine e il loro medico finirà ancora peggio! Queste le minacce che hanno riempito i palinsesti nelle scorse settimane per convincere le persone a seguire i consigli degli epidemiologi. Io personalmente prenderei i loro consigli con le pinze e li filtrerei attraverso la ragione perché essi sono sicuramente uomini di scienza ma non credo di buon senso. Li paragonerei agli strateghi della sicurezza che per portare la pace ci hanno riempito di guerra.

Leggi tutto >>


In questo numero si parla di:
migrazioni, Basilicata, Pomodoro, Dentosofia, Colostro, Asma, Wild Rose, Cancro, Rafano, Rifiuti, Vaccini, Land Art, Economia, Prostata, Terreno, Vita al Vivente,Agroecologia, Altroconsumo.

Gli inserti di «Biolcalenda»:
efferveScienza Alimentazione: Allarme prostata: si salvi chi può!
L’agenda di ottobre: Eventi in Veneto e nel resto d’Italia
Calendario delle semine del mese di novembre 2015

 

Leggi tutto >>


In questo numero si parla di:
Perdere, Liguria, Cipolla, Valvola ileoceale, Tolleranza, Campi eletromagnetici, Allattamento, Spiritual training, Vaccini, Casa contadina, Barba di becco, avidya, India, Dalai Lama, Fagioli, Fagiolini, Zucche, Zucchine, Orto del Sole, Agrincolti, Attività culturali, Bacheca, L’agenda di aprile, Parole per riflettere, Aforismi.

Gli inserti di «Biolcalenda»:
efferveScienza Acido base: l’equilibrio della salute
L’agenda di maggio: Eventi in Veneto e nel resto d’Italia

Leggi tutto >>


«Il nostro organismo ha la possibilità di vivere fino a 130 anni». Questa affermazione è frutto di ricerche effettuate in ogni parte del mondo perché c’è molto interesse sulla longevità, sui segreti per raggiungerla, sulle capacità di mantenerla. L’uomo ha sempre desiderato eliminare o quanto meno ritardare il giorno dell’esito fatale. Le percentuali di aspettativa di vita sembrano migliorate rispetto al secolo scorso. Allora c’era una maggiore frequenza di mortalità infantile e delle puerpere. È logico pensare che,

Leggi tutto >>


Molti aspetti dei vaccini, come di altri medicinali, vengono taciuti, e non si capisce come il medico curante e il paziente possano prendere le opportune precauzioni in assenza delle informazioni necessarie.
È cosa delicata e io sono sempre restio a rischiare d’incrinare la fede altrui, ma il fatto di aver giurato a Ippocrate ormai più di quarant’anni fa m’impone di dire almeno qualcosa.
Autunno pieno, cadono le foglie e si svuotano le siringhe.

Leggi tutto >>


Molti si avvicinano alle cure omeopatiche per alleviare le malattie dei loro figli. Si rivolgono all’omeopata dopo aver consultato vari specialisti senza ottenere alcuna guarigione.Il corpo dei piccoli funziona in modo centrifugo, cioè tende ad espellere le tossine con gli organi emuntori: pelle, intestino, apparati urinario e respiratorio. Sono proprio questi ad ammalarsi per primi. Crosta lattea, mughetto, eczema, orticaria, rinite, sinusite, otite, tonsillite, faringite, bronchite, polmonite, asma, stipsi o diarrea, coliche intestinali, nefrite, cistite,

Leggi tutto >>