Ascolta più sovente

Ascolta più sovente
le cose che i tuoi sogni.
Ascolta la voce dell’acqua
e la voce del fuoco che divampa;
ascolta, ascolta nel vento
i singhiozzi del bosco:
sono il respiro dei morti.
I morti non sono partiti:
son nell’ombra che schiarisce
son nell’ombra che si oscura,
son nell’albero che freme
nel bosco che geme,
nell’acqua che cola,
nell’acqua che dorme,
sono in casa,
sono fuori
nella folla che si accalca.
I morti non sono mai morti.
Ascolta più sovente
le cose che i tuoi sogni.
Ascolta la voce dell’acqua
e la voce del fuoco che divampa;
ascolta, ascolta nel vento
i singhiozzi del bosco:
sono il respiro dei morti.

Birago Diop
(Senegal)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *