Li ho visti

Li ho visti.
Anime disperate in attesa di uno sguardo, di una parola, una carezza. Anche molti umani lo sono, lo so, ma non è a loro che mi riferisco.
Li ho visti, anime sole dietro un cancello che non si apre mai, a guardare il mondo fuori, i prati lontani, dove sarebbe cosi bello correre.

Leggi tutto >>

Riflessioni

Uno si guarda in giro e la sensazione prevalente è quella dello scoraggiamento e dell’impotenza.
Di fronte a problematiche gigantesche e all’enormità della crisi climatica viene da pensare che il contributo delle scelte individuali si perda come una goccia d’acqua nell’oceano.

Leggi tutto >>

Molte volte su Biolcalenda ho parlato di disastri ambientali e di cambiamenti climatici che di anno in anno si sono succeduti, ma sicuramente il 2023 è stato l’anno peggiore non solo per l’aumento della temperatura del Pianeta, ma soprattutto per molti fenomeni meteorologici veramente gravi ed estremi, sia in Italia che nel resto del mondo.

Leggi tutto >>

Raccogliere

Questi sono i mesi della raccolta dei frutti del sole: le mele, l’uva, le noci, le olive… e noi che cosa raccogliamo dall’estate che è appena terminata? Per raccogliere qualcosa dobbiamo piegarci e guardare da vicino mentre l’estate è un tempo che ci fa guardare lontano, verso l’orizzonte. Entrambi gli atteggiamenti sono quelli che ci guidano nelle scelte della vita: un occhio alla meta e un occhio alle nostre capacità e ai nostri limiti.

Leggi tutto >>

Quello che ho capito

La vita di ciascuno di noi è come un puzzle, che ci portiamo nello zaino per tutto il tempo.
È un’immagine diversa per ogni persona. Iniziamo con un foglio bianco, o forse con poche tessere, qua e là, senza neanche sapere quale sarà l’immagine che otterremo alla fine. Ogni tanto riusciamo a inserire una tessera. Ogni tessera che inseriamo ci permette di intuire nuovi dettagli, perché via via piccole immagini acquisiscono un senso, come una fogliolina che finalmente ci appare nella sua interezza,

Leggi tutto >>

70 anni fa, il 25 aprile, veniva pubblicato sulla rivista Nature un articolo firmato da James Watson e Francis Crick, in cui si annunciava la scoperta della struttura del DNA, o meglio veniva fornita per la prima volta l’ipotesi che la molecola di DNA fosse una doppia elica. La scoperta della struttura del DNA venne fatta nell’Università di Cambridge, grazie anche alle immagini di cristallografia ai raggi X scattate da Maurice Wilkins e da Rosalind Franklin.

Leggi tutto >>

Arrivano ogni anno, puntuali, le giornate dedicate alla prevenzione di diverse patologie importanti: diabete, malattie cardiache, cancro, ecc. Grande pubblicità sui media, infinite passerelle di esperti nelle trasmissioni televisive e, spesso, anche mezzi giganteschi e variopinti che sostano, circondati da striscioni e gazebo, nelle piazze centrali di molte città.

Leggi tutto >>

Nell’editoriale di Biolcalenda di novembre scorso dicevo che per agricoltura ed ambiente le cose vanno sempre peggio e purtroppo nel frattempo le cose non sono migliorate, anzi i vertici che si sono tenuti alla fine del 2022, a Bali  e a Sharm el Sheikh, hanno messo in luce come la volontà politica degli Stati, a partire dai più potenti, sia lontana dall’affrontare seriamente la crisi che sta mettendo in seria difficoltà popoli e ambiente di tutto il Pianeta;

Leggi tutto >>

Il Trionfo del mediocre

Abbiamo tutto, siamo un paese Benedetto da Dio, abbiamo il clima, la natura, l’arte, la bellezza, il genio. Siamo la culla di culture millenarie che tanto avevano capito, e che tanto ci hanno lasciato. Siamo il punto di riferimento quando si parla di artigianato; ciò che le mani sapienti della nostra gente sanno fare non ha eguali al mondo. Abbiamo una natura ricca di paesaggi da film, abbiamo una storia di persone geniali che hanno donato alla civiltà elementi essenziali,

Leggi tutto >>

Nel discorso del 25 aprile scorso a Vittorio Veneto, il presidente Mattarella ha concluso riportando una frase di Teresio Olivelli, giurista lombardo e partigiano, ucciso a bastonate nel lager di Hersbruck: Lottiamo giorno per giorno perché sappiamo che la libertà non può essere elargita dagli altri. Non vi sono liberatori. Solo uomini che si liberano”.

Leggi tutto >>

Mattinata di primavera avanzata con tempo incerto. Non fa freddo, ma una pioggerellina insistente sconsiglia di fare grandi progetti. Finalmente sembra che il cielo abbia pietà: non piove più, almeno al momento. Scarpe pesanti, giacca a vento leggera con cappuccio (non si sa mai) e esco.

Leggi tutto >>