La pioggia

Bruscamente la sera s’√® schiarita
perché cade la pioggia minuziosa.
Cade o cadde. La pioggia è qualche cosa
che senza dubbio avviene nel passato.
Chi l’ascolta cadere ha ritrovato
Il tempo in cui la sorte fortunata
Gli svel√≤ un fiore ch’√® chiamato rosa
E il bizzarro colore del granato.
Questa pioggia che adesso acceca i vetri
Rallegrerà nei perduti sobborghi
Le nere uve d’una vite in un
Cortile dileguato. La stillante
Sera mi porta la voce sognata
Di mio padre che torna e non è mort


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *