Io non ho competenze legali, ma, da semplice cittadino, mi è parso chiaro che il decreto sull’obbligatorietà dei vaccini, senza contare il disprezzo per la dignità personale, stride non solo con la Medicina ma pure con la legge, cioè con il cosiddetto contratto sociale e con le garanzie che chi “comanda” offre ai suoi amministrati. Così, mi sono rivolto a un paio di amici avvocati e quella che segue è, in estrema sintesi, la loro risposta.

Leggi tutto >>