Educare alla violenza
Perché stupirci alle manifestazioni di violenza, apparentemente gratuita e immotivata, che ormai con regolarità esplode attorno agli stadi o in manifestazioni politiche in teoria pacifiste, ma dai forti connotati contestativi del potere dominante il pianeta globale?

Leggi tutto >>


La nonviolenza: mi sembra una nozione stupenda. Essa è estremamente aristocratica (Gandhi, Russel …, Dostojevski …): d’origine preevangelica (orientale), come gran parte delle nozioni evangeliche, si è cristianizzata sopratutto col romanticismo nell’Ottocento, e ora si è scristianizzata, facendosi fieramente laica. Ma, si è visto nelle “Marce della Pace” di questa estate, tale sua fondamentale aristocraticità è facilmente accepibile dalle masse coscienti: non c’è contraddizione tra la sua elezione e la sua popolarità. Per questo, quelle “Marce della Pace”

Leggi tutto >>