Ghorme sabzi

Ghorme sabzi

Ingredienti 
porro, bieta e prezzemolo in egual misura (200 g ciascuna) – 200 g di fagioli dall’occhio lessati – 4 fette di limone secco o il succo di 1 lime fresco – ½ c di curcuma – 1 c di fieno greco – olio di semi di girasole e sale.

Preparazione
lavare e tagliare a pezzi piccoli il porro e la bieta, tritare il prezzemolo avendo cura che le verdure risultino di uguale pezzatura e quindi il composto finale risulti ben amalgamato e le diverse verdure non si distinguano. In una padella dal bordo alto versare abbondante olio e fare un soffritto col porro, quindi aggiungere la bieta, il prezzemolo e la curcuma sciolta in una tazzina d’acqua tiepida, rosolare il tutto molto a lungo, con fuoco basso e mescolando di tanto in tanto fino a quando le verdure cambiano di colore, diventando verde-marron, senza bruciare. Unire i fagioli, aggiungere un poco di olio e acqua se servono per tenere morbido il composto e, quando i fagioli saranno cotti, aggiungere il limone o il succo di lime, il fieno greco, regolare di sale e pepare, cuocere ancora qualche minuto. Non deve risultare brodoso, deve avere un aspetto «lucido» e una consistenza quasi cremosa. Si serve caldo con riso iraniano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code