Quelli che… (da Parisesh, 4)

Quelli che in nome della Fede abbracciano
l’illusione, uccidono e vengono uccisi. Persino l’ateo ottiene la benedizione di Dio – non vantarti di questa religione;
con venerazione Egli accende la lampada della Ragione
e rende il suo omaggio non alle scritture
ma a quanto di buono vi è nell’uomo.
Il settario insulta la propria religione
quando uccide un uomo di altra fede,
egli  non  giudica  la  condotta  alla  luce della Ragione;
e  adora  il  demonio  in  nome  di  Dio.
(…)

Quanto potrebbe unire
essi trasformano in spada;
quanto potrebbe portare amore
dalla sorgente dell’Eterno,
essi trasformano in prigione
e con i loro marosi inondano il mondo.
(…)

Spezzando la falsa religione,
salva il cieco, o Signore!
Frantuma, oh frantuma l’altare
inondato di sangue.
Lascia che il tuono penetri
nel carcere della falsa religione
e porta a questa infelice terra
la luce della Conoscenza

Rabindranath Tagore


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code