cucina-regionale-basilicata

Cucina della Basilicata

Alla scoperta dei prodotti tipici e delle ricette della Basilicata La Basilicata nota anche come Lucania, nome derivato dalla popolazione che qui risiedeva, i Lucani, è una regione che racchiude in sè tutte le caratteristiche tipiche delle regioni del Sud Italia.

Essendo affacciata sia sul mar Tirreno che sul mar Ionio permise alle popolazioni provenienti da oriente e occidente di raggiungere la regione con facilità. Per cui ha tradizioni derivanti dei popoli Greci, Sanniti, Romani, Barbari, Bizantini, che hanno lasciato il segno anche nella gastronomia.

Gli Entri insediarono i primi vigneti, gli Svevi coltivarono il rafano ancor oggi coltivato in Val d’Agri. Gli Spagnoli portarono il peperone di Senise che ha ottenuto l’IGP. La gastronomia Lucana è ricchissima di varietà di pasta ed ogni zona ne ha un tipo diverso. Nella preparazione dei piatti è spesso usato il solo olio extravergine di oliva. Le verdure vengono gustate anche come primo piatto, da sole o accompagnate da legumi o pasta. Come fave e cicoria, scorze di mandorle con le cime di rapa. Orazio poeta latino raccontava di tornare al borgo natio per mangiare la zuppa lucana fatta con ceci e porri. Altra particolarità sono i lampascioni, una varietà di cipollotto selvatico dal gusto deciso, che si consumano da soli o con altri piatti.

Per quanto riguarda i dolci, in quanto cibo non strettamente necessario si è rivolta alla tradizione delle cucine limitrofe.

Ricette

Cavolfiore seduto Lampascioni al sugo H109& Cavolfiore seduto
Biscottini ai semi di anice Tagliolini coi ceci H109& Biscottini ai semi di anice

Biolcalenda di aprile 2015


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *