tofu-fritto

Verdure stufate e to-fu fritto alle mandorle

Ingredienti: 200 g di to-fu – 50 g di mandorle a lamelle – 1 cipollotto col verde – 3 spicchi d’aglio – 1 carota – 1 zucchina ben soda – 4 cimette di cavolfiore – 2 foglie di cavolo cappuccio – 1 manciata di fagiolini – 100 g di germogli di soia – 100 g di germogli di bambù in scatola – 50 g di castagne d’acqua (anche in scatola) – ½ peperone giallo – 1 C di concentrato di pomodoro – 2 cm di radice di zenzero – 2 C di salsa di soia – 1 C di aceto di riso – 1 mestolo di brodo vegetale – 1 spolverata di chili – olio di sesamo – sale.

Preparazione: tagliare il to-fu a cubetti, l’aglio in quarti e lo zenzero in fettine sottilissime. Affettare diagonalmente il cipollotto in pezzi di 1 cm, pulire e spezzare a metà i fagiolini, tagliare a listarelle il peperone, tagliare in quarti le cimette di cavolfiore, affettare sottilmente e diagonalmente carota, zucchina e molto sottilmente anche le castagne d’acqua. Mescolare la maizena con il concentrato di pomodoro e il brodo. Scaldare il wok, mettervi due cucchiai di olio di sesamo, friggervi prima le mandorle, poi le castagne d’acqua e ancora l’aglio con lo zenzero, mettere tutto da parte e infine, nello stesso olio friggere il to-fu e mettere da parte anche questo. Aggiungere un altro cucchiaio di olio e friggere il cipollotto, toglierlo e conservarlo. Nello stesso olio friggere tutte le altre verdure insieme a fuoco vivo con una leggera spolverata di chili, mescolando velocemente per due minuti, aggiungervi anche lo zenzero, l’aglio e il cipollotto precedentemente messi da parte, versare l’aceto e sfumare a fuoco alto, aggiungere la salsa di soia, mescolare e infine aggiungere anche il brodo con la maizena e il concentrato. Cuocere a fuoco molto vivace per un minuto e versare in un piatto di portata, adagiarvi sopra il to-fu e le mandorle fritti; servire ben caldo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *