La salvia - Biolcalenda di settembre2020

La salvia

È una pianta caratteristica dell’Europa meridionale; in Italia cresce spontanea nelle zone centro-meridionali e nelle isole. Nella nostra regione è diffusa come pianta coltivata sia in pianura sia nella fascia collinare submontana.La salvia è conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà salutari, a cui il suo nome, derivante da salvo che significa appunto “salvare”. I Galli, in particolare, ritenevano che la salvia avesse la capacità di guarire tutte le malattie e che agisse efficacemente da “deterrente” contro febbre e tosse. Alcuni addirittura credevano che avesse il potere di resuscitare i morti e per questo veniva anche utilizzata nella preparazione di riti magici.
I Romani la consideravano una pianta sacra, tanto che esisteva un vero e proprio rito per la raccolta, che spettava a pochi eletti. Questi dovevano addirittura indossare un abbigliamento particolare dopo aver compiuto sacrifici.

Nella medicina popolare, già nel Medioevo, veniva usata come cicatrizzante sulle ferite e piaghe difficili da rimarginare.
I Cinesi ritenevano che la salvia fosse in grado di “regalare” la longevità; nella medicina tradizionale cinese si utilizza ancora oggi la salvia per curare l’insonnia, la depressione, le afflizioni gastrointestinali, le malattie mentali, i disturbi mestruali.

Nell’ambito dei rimedi naturali per la salute, le specie di salvia più utilizzate sono la Salvia Officinalis e la Salvia Tomentosa. In ogni caso, ciò che caratterizza questo tipo di pianta sono le sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antiossidanti, balsamiche, espettoranti e non solo. I componenti che la rendono così efficace sono specialmente le vitamine B1 e C, ma anche i flavonoidi, i suoi enzimi, resine e il suo olio essenziale.

Gli infusi e le tisane a base di salvia sono utili per favorire la digestione, svolgendo anche una funzione gastro-protettiva. Oltre a ciò, si rivela un’autentica alleata femminile. Sono molte le donne che assumono una bevanda calda con estratti di salvia durante il ciclo mestruale per attenuare crampi, gonfiore, mal di testa e irritabilità. Infine, la salvia combatte la stanchezza, spossatezza e apatia perché va a stimolare il sistema nervoso centrale, dando una spinta energetica all’organismo, beneficiando la memoria e contrastando gli stati ansiosi e di stress.

I benefici della salvia nel mondo della cosmesi sono numerosi e vari. Innanzitutto, è nota per le sue proprietà sbiancanti e per questo viene utilizzata in molti dentifrici. Inoltre, un ottimo rimedio naturale consiste nello strofinare una foglia di salvia direttamente sui denti. Facendolo abitualmente, si potranno vedere i primi risultati già dopo qualche settimana.
Infine, la salvia può aiutare anche a restare in forma: assumendola come tisana o infuso ha un impatto notevole sulla ritenzione idrica e sulla purificazione dell’organismo dalle scorie.
La salvia contiene un chetone complesso, il tujone che può risultare tossico ad alte dosi. Ciò ha impatto sia sull’uso culinario che su quello medicinale e spiega perché la salvia è usata come aroma ma non, ad esempio, come insalata.

Nonostante l’importanza e l’efficacia dei suoi principi attivi, la salvia non può essere utilizzata come rimedio naturale dalle donne in gravidanza e durante l’allattamento. Inoltre è sconsigliata sia a chi soffre di patologie legate all’apparato nervoso, sia in caso di insufficienza renale.
Infine, le sue proprietà possono interagire con quelle dei farmaci anticonvulsivi, quindi ne va evitata l’assunzione perché potrebbe ridurne l’efficacia. Soprattutto un uso prolungato dell’olio essenziale potrebbe provocare manifestazioni neurotossiche che possono portare anche a episodi di epilessia.

INFUSO: 1 cucchiaio raso di foglie di salvia, 1 tazza d’acqua
Versare la salvia nell’acqua bollente e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 5 minuti. Filtrare l’infuso e berlo in caso di tensione nervosa, cattiva digestione, crampi, disturbi mestruali e vampate causate dalla menopausa.

Le ricette

Tortelli di sfoglia con ricotta e salvia - Biolcalenda settembre2020

Tortelli di sfoglia con ricotta e salvia
Biolcalenda di settembre2020

Involtini con tofu e verdure - Biolcalenda settembre2020

Involtini con tofu e verdure
Biolcalenda di settembre2020

Fantasia estiva - Biolcalenda settembre2020

Fantasia estiva
Biolcalenda di settembre2020

Plumcake allo yogurt e pesche - Biolcalenda settembre2020

Plumcake allo yogurt e pesche
Biolcalenda di settembre2020

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *