Il melone - Biolcalenda di luglio-agosto 2022

Il melone

Il melone (Cucumis melo) o popone √® una pianta annua rampicante della famiglia cucurbitacee della quale sono state selezionate innumerevoli variet√†.¬† Il termine melone indica sia il frutto che la pianta stessa, a seconda dei contesti in cui viene utilizzato. √ą largamente coltivata per i suoi frutti commestibili, dolci e profumati. Non tutte le variet√† di meloni sono dolci. Ad esempio il melone serpentino √® un melone non dolce, diffuso prevalentemente in Asia dalla Turchia al Giappone, di forma allungata e di sapore simile al cetriolo.

L’origine non √® nota con certezza, secondo alcuni autori arriverebbe dall’Asia, nell’antica Persia secondo altri √® di possibili origini africane dove meloni selvatici sono stati recentemente segnalati
√ą una pianta erbacea strisciante o rampicante, annuale.¬† Le radici fibrose possono estendersi nella terra anche oltre i 150 cm; il fusto, ricco di peluria, √® ramificato con cirri; le foglie sono alterne, opposte ai cirri, lobate e cordate alla base, lunghe pi√Ļ di dieci centimetri, quanto il loro picciolo.

I fiori, gialli a 5 lobi, sono generalmente unisessuali (sessi separati su due fiori distinti), portati dalla stessa pianta (pianta monoica, mentre le piante dioiche portano i fiori maschili e femminili in due piante separate) e compaiono normalmente prima quelli maschili riuniti in fascetti di 5-10, mentre quelli femminili sono singoli o appaiati e compaiono in seguito su rami di terza generazione. Nonostante la copiosa fioritura, che dura tutta l’estate da maggio a settembre, solo il 10% diventa frutto.

Il frutto del melone √® voluminoso, di forma ovale o tondeggiante e sulla buccia sono visibili delle divisioni “”a fette””.¬† La buccia √® pressoch√© liscia o appena rugosa, il colore pu√≤ variare da un giallo pallido ai toni del verde. La polpa varia dal bianco all’arancio ed √® succosa e molto profumata quando raggiunge la maturazione. La cavit√† centrale, fibrosa, contiene molti semi. I frutti si possono mangiare crudi sia come antipasto che come dessert. Si possono anche cuocere per ottenere composte e marmellate.

Un buon melone deve essere profumato, esalare un profumo tipico che segnala la giusta maturit√†. La temperatura di conservazione non deve mai scendere al di sotto dei 5¬įC

Le ricette

Insalata di melone - Biolcalenda luglio-agosto 2022

Insalata di melone
Biolcalenda di luglio-agosto 2022

Spaghetti di quinoa dentro al peperone - Biolcalenda luglio-agosto 2022

Spaghetti di quinoa dentro al peperone
Biolcalenda di luglio-agosto 2022

Cannoli di peperone - Biolcalenda luglio-agosto 2022

Cannoli di peperone
Biolcalenda di luglio-agosto 2022

Budino al melone - Biolcalenda luglio-agosto 2022

Budino al melone
Biolcalenda di luglio-agosto 2022

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.