Amaranto

L’amaranto è una pianta originaria dell’America centrale, dove era coltivata già dalle civiltà precolombiane, in particolare dagli Aztechi. Il genere Amaranthus comprende circa 60 specie, ma solo 3 sono ritenute buone produttrici di semi: il Caudatus, il Cruentus e l’Hypochondriacus.

Leggi tutto >>

Gnocchi di amaranto

Ingredienti: 1 bicchiere di amaranto – 2 bicchieri di brodo vegetale – ½ cipolla – 1/2 finocchio – 1 spicchio di zucca – uno spicchio di aglio – 2 carote – sale – spezie.

Preparazione: cuocere l’amaranto come da ricetta base, partendo da brodo freddo, arrivati all’ebollizione abbassare la fiamma lasciare cuocere per 15 minuti, poi spegnere.
Nel frattempo tagliare sottili le verdure, usando soltanto mezza fetta di zucca cuocere in una padella con olio e aglio per 10 minuti.

Leggi tutto >>

Medaglioni di mais

Ingredienti: 100 g di farina di mais – 500 ml di acqua – un c di sale grosso.
Hummus di ceci: 200 g di ceci secchi – 1 C di tahin – 1 C di succo di limone – olio – sale – 2 cm di alga kombu – alloro.

Preparazione: fare la polenta nel modo classico, quando è cotta stenderla in un piatto capiente a 2 cm.

Leggi tutto >>

Ingredienti: 150 g di farina di ceci – 300 ml di acqua fredda – 200 g di radicchio rosso – sale – olio – spezie.

Preparazione: mettere a bagno per almeno due ore la farina di ceci con l’acqua mescolando bene affinché non si formino grumi. Cuocere in padella il radicchio, dopo averlo lavato e sgocciolato, con olio e aglio, aggiungere anche una spolverata di paprica.

Leggi tutto >>

Polenta dolce

Ingredienti: 500 ml di bevanda di riso – 100 g di farina di mais – 2 C di miele – C di uvetta – 2 mele – olio – qualche noce.

Preparazione: cuocere la farina di mais nella bevanda di riso, tenerla morbida, spegnere aggiungere il miele, l’uvetta (ammollata e lavata), le noci tritate. Versare negli stampini oliati e metterla in forno a gratinare. Nel frattempo cuocere le mele in un tegamino tagliate a fettine con un cucchiaio di acqua.

Leggi tutto >>

Il melone

Il melone (Cucumis melo) o popone è una pianta annua rampicante della famiglia cucurbitacee della quale sono state selezionate innumerevoli varietà.  Il termine melone indica sia il frutto che la pianta stessa, a seconda dei contesti in cui viene utilizzato.

Leggi tutto >>

Cannoli di peperone

Ingredienti: 2 peperoni rossi, 2 peperoni gialli, 1 melanzana tonda, 200 g di tofu, mandorle, pistacchi, olio, sale, foglie di menta, 1 zucchina.

Preparazione: tritare grossolanamente mandorle e pistacchi e tostarli in padella con un pizzico di sale e metterli da parte. Frullare il tofu con olio e sale fino a che diventa crema, aggiungere un cucchiaio di granella di mandorle e pistacchi. Cuocere alla piastra la melanzana a fette.

Leggi tutto >>

Ingredienti: 200 g di spaghetti di quinoa, 1 melanzana grossa, 2 peperoni rossi quadrati, 2 peperoni gialli quadrati, 1 spicchio d’aglio, 4 pomodori maturi, 1 C di farina, 200 ml di bevanda di soia, olio, sale, foglie di basilico e paprika.

Preparazione: eliminare le calotte dei peperoni, rimuovere l’interno senza forare la polpa, sbollentarli in acqua salata per 10 minuti scolarli e rimuovere la cuticola sotto l’acqua calda corrente.

Leggi tutto >>

Insalata di melone

Ingredienti: 200 g di rucola, 10 pomodorini rossi tondi, 2 carote, ½ melone, olio, sale, limone.

Preparazione: lavare la rucola, pelare le carote, mondare il melone dalla buccia e dai semi; condirli separatamente con emulsione di olio sale e limone, poi comporre il piatto con il fondo di rucola, i pomodorini tagliati a stella, le carote a fettine e pure il melone a fettine.

Leggi tutto >>

Budino al melone

Ingredienti: 350 g di polpa di melone maturo, 100 ml di acqua, 80 g di zucchero di canna, 30 g di amido di mais, 1 C di granella di pistacchio.

Preparazione: mondare il melone dai semi e dalla buccia, tagliarlo a pezzetti e frullarlo con l’acqua; in un pentolino unire amido di mais con lo zucchero, versare a filo in frullato e mescolare con la frusta. Portare sul fuoco,

Leggi tutto >>

Il Carrubo

Le carrube sono il frutto del carrubo Ceratonia siliqua, un albero sempreverde spontaneo, appartenente alla famiglia delle Ceesalpinaceae. È una pianta originaria del bacino meridionale del Mediterraneo, diffuso nell’Italia meridionale, specie in Puglia, Sicilia e Sardegna. Gli esemplari più a nord si trovano sul promontorio dell’Argentario (Toscana).

Leggi tutto >>

Insalata invernale

Ingredienti: 1 caspo di radicchio tardivo – mezzo cavolfiore bianco – 1 arancia gialla – sale – olio – limone.

Preparazione: lavare le verdure, tagliare il radicchio a striscioline ed il cavolfiore con la mandolina, condire separatamente, comporre il piatto e decorare con fettine di arancia.

Leggi tutto >>

Ingredienti: un bicchiere e mezzo di riso bianco – 50 grammi di olio di girasole – 2 C di farina di carruba – 100 g di zucchero di canna – 4 bicchieri di bevanda di riso – una pera, succo di mezzo limone.

Preparazione: lavare e cuocere il riso per 20 minuti con la bevanda di riso e un pizzico di sale; una volta cotto, aggiungere lo zucchero,

Leggi tutto >>

Gnocchetti bicolore

Ingredienti: 12 C di fiocchi di avena – 2 uova – 2 C di grana grattugiato – 10 C di bevanda di riso, farina di carruba – olio – sale – paprika – semola di grano duro q.b.

Preparazione: suddividere a metà i fiocchi d’avena, lavorare la prima metà in una terrina con il grana, 5 C di bevanda di riso, sale, 1 uovo, paprika e lasciare riposare per un’ora.

Leggi tutto >>