Allattamento al seno

L'allattamento al seno prolungato diminuisce il rischio di diabete per la madre.
Più a lungo una madre allatta, più il rischio di sviluppare in futuro la malattia diabetica risulta ridotto. Si parla sempre, a proposito dell'allattamento al seno, dei vantaggi che ne derivano al bambino. Molto meno dei benefici per la madre. Fa dunque piacere che sulla rivista scientifica Journal of American Medical Association (2005; 294: 2601-10) sia stata pubblicata questa ricerca.

L'allattamento al seno è associato ad un miglior metabolismo degli zuccheri e ad una minore richiesta di insulina, indipendentemente dalle variazioni di peso.

L'ALLATTAMENTO AL SENO RIDUCE NEL BAMBINO IL RISCHIO DI INTOLLERANZA AL GLUTINE

Se al momento dell'introduzione del cibo solido il piccolo è allattato al seno, il rischio di sviluppare la malattia celiaca è significativamente ridotto. Inoltre, maggiore è la durata dell'allattamento al seno, minore è la probabilità che il bambino sviluppi il morbo celiaco. In altre parole, soprattutto nei neonati con una madre allergica o una familiarità per questa patologia, più tardi viene avviato lo svezzamento e meglio è. Probabilmente un allattamento prolungato riduce o semplicemente posticipa il contatto con il glutine. Oppure potrebbe diminuire le infezioni gastrointestinali che, alterando la flora batterica e la mucosa intestinale, fanno sempre aumentare il rischio di intolleranze e di allergie alimentari. (Archives of Diseases of Childhood online, pubblicato il 23/11/2005)

COME AIUTARE UNA MAMMA AD ALLATTARE AL SENO

  • Offrendo un aiuto pratico (concreto, ma discreto) nelle prime settimane dopo il parto per salvaguardare le esigenze di riposo della madre.
  • Suggerendo e sostenendo l'allattamento a richiesta e non misto.
  • Preparando o aiutando a preparare pasti ricchi di verdure crude, di frutta fresca, di cereali integrali e di mandorle.
  • Suggerendo integratori naturali ricchi di vitamine, di sali minerali, di acidi grassi essenziali, di sostanze protettive come, ad esempio, polline, pappa reale, olio di lino spremuto a freddo, lievito di birra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code