I Germogli

Cosa sono? Sono semi germogliati di cereali e di legumi di cui si utilizza tutto, chicco e germoglio.

Si possono far germogliare quasi tutti i semi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Comunemente i più usati sono i chicchi di grano, di orzo, di ceci e di soia. I ceci e la soia richiedono qualche cura in più perché durante i primi giorni di germinazione è bene risciacquarli spesso, anche 3-4 volte al dì. 

È importante usare solo semi provenienti da coltivazioni biologiche: non debbono aver subito nessun trattamento chimico. La germinazione provoca grandi trasformazioni nel chicco, in particolare:

  • aumento della percentuale degli aminoacidi essenziali
  • aumento della quantità di ferro assimilabile
  • trasformazione di una parte dell’amido in maltosio e destrina, molto più digeribili
  • grande aumento delle vitamine in particolare delle vitamine A e C e del gruppo B (compresa la B12)
  • attivazione dei numerosissimi enzimi contenuti

 

Cosa molto importante la germinazione ci permette di consumare il chicco allo stato naturale, senza doverlo sottoporre alla cottura che altera sempre le sue qualità vitali.

La tecnica di germinazione è molto semplice. Prendere la quantità di semi che si vuole far germogliare, scartare quelli imperfetti, mettere i semi buoni in un colino e sciacquarli abbondantemente sotto un getto d’acqua. Disporre i semi in uno scolapasta in acciaio, la cui superficie interna sia stata ricoperta con un telo a trama larga o una garza e bagnare il tutto sotto l’acqua corrente. Ripetere l’operazione di risciacquo ogni giorno, finchè nel giro di 2 (estate) o 4 (inverno) giorni non siano apparsi le puntine dei germogli. E’ consigliabile esporre i germogli alla luce naturale la quale li arricchirà della preziosa clorofilla.

Quelli non consumati subito possono essere conservati per circa una settimana in frigorifero ove continueranno a crescere sia pure molto lentamente.
Lo stesso procedimento può essere utilmente applicato con i legumi, ottenendo un considerevole aumento delle loro proprietà nutritive.

I germogli, essendo ricchi di proteine e vitamine del gruppo B, sono quindi un ottimo integratore da utilizzare nei cambi di stagione, nelle convalescenze e nei casi di stress fisico e psicologico.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code