Sappiamo quante bugie piccole e grandi sono dette per motivi diversi, paura di affrontare le conseguenze di nostri errori o irresponsabilità. Fin da bambini cerchiamo di deviare, nascondendoci alla realtà, usando foglie di “fico” per coprire ciò che appare evidente in noi. La menzogna sembra l’affermazione, in negativo,  dell’essere “errante” che scopre il proprio arbitrio e cerca di negarlo per tornare nella perfezione immobile. La menzogna quindi è una forma d’umana immaturità che danneggia più

Leggi tutto >>


Clonazione

Oggi la scienza è diventata pericolosa, non tanto perché è giunta ai confini della vita, ma per la sua unilaterale cultura utilitaristica motivata dal denaro, senza denaro non si fa ricerca, quindi l’unica ricerca è quella finanziata e se non ha ricadute tecnologiche niente finanziamenti. Diventa penoso sentire le argomentazioni di personaggi con un curriculum di ricerca prestigioso che si inventano ipotesi (non vere menzogne) utilitaristiche di ricerche ancora da iniziare, ma che non inizieranno mai se non otterranno finanziamenti.

Leggi tutto >>


La maggior parte dei cibi che subiscono un trattamento industriale contengono degli additivi, sostanze estranee all’alimento naturale con lo scopo di renderlo gradevole alla vista, di nascondere difetti di produzione o di qualità, impedire fermentazioni e ossidazioni naturali, di aromatizzarlo, di dargli una consistenza densa o gelatinosa, attenuare l’acidità e così via. Sono raramente usati additivi naturali, perché più costosi e quelli che potrebbero essere ottenuti con metodo naturale sono fabbricati per sintesi chimica, così la maggior marte sono da considerarsi dannosi o sospetti.

Leggi tutto >>


La maggior parte dei cibi che subiscono un trattamento industriale contengono degli additivi, sostanze estranee all’alimento naturale con lo scopo di renderlo gradevole alla vista, di nascondere difetti di produzione o di qualità, impedire fermentazioni e ossidazioni naturali, di aromatizzarlo, di dargli una consistenza densa o gelatinosa, attenuare l’acidità e così via. Sono raramente usati additivi naturali, perché più costosi e quelli che potrebbero essere ottenuti con metodo naturale sono fabbricati per sintesi chimica, così la maggior marte sono da considerarsi dannosi o sospetti.

Leggi tutto >>


Applausi?

Alla parola "applauso" (Manifestazione spontanea e clamorosa di favore e di approvazione, espressa battendo le mani; per estensione: approvazione, consenso, lode. Diz. Zingarelli) quale associazione facciamo?

Sembra che l’applauso sia una manifestazione collettiva, iniziata nei teatri francesi e inglesi nel 1700 quando i cantanti come Pacchiarotti o Farinelli (generalmente castrati per mantenere le, così dette, voci bianche) riuscivano ad emozionare il pubblico facendolo ridere o piangere, la cosa allora fece scalpore e si propagò

Leggi tutto >>


La maggior parte dei cibi che subiscono un trattamento industriale contengono degli additivi, sostanze estranee all’alimento naturale con lo scopo di renderlo gradevole alla vista, di nascondere difetti di produzione o di qualità, impedire fermentazioni e ossidazioni naturali, di aromatizzarlo, di dargli una consistenza densa o gelatinosa, attenuare l’acidità e così via.

Leggi tutto >>


Smog

Questo lungo inverno con freddo prolungato, che c’illudeva di aver attenuato il riscaldamento del pianeta, ci porta l’evidenza che anche l’aria che respiriamo è mortalmente inquinata e mette in dubbio il futuro della civiltà dei consumi. Targhe alterne, domeniche a piedi, bollino blu, limitazioni veicolari, siamo giunti al capolinea non per carenza, ma per eccesso. I nostri consumi di energia si stanno rivelando mortali, non solo per i paesi da cui preleviamo, potremmo dire deprediamo il petrolio,

Leggi tutto >>


La ricerca Paleontologica ha individuato cinque grandi fenomeni di estinzione della vita sulla terra. La prima avvenuta circa 450 milioni di anni fa nell’epoca detta Ordoviciana che provocò l’estinzione dell’85% delle specie quando ancora la vita sulla terraferma non era ancora diffusa.

Le cause ipotizzate una glaciazione oppure l’esplosione di una supernova che alterando la fascia di ozono che protegge la terra avrebbe moltiplicato l’intensità dei raggi ultravioletti provenienti dal sole.

Leggi tutto >>


Apocalisse

La parola "Apocalisse" significa "Rivelazione", chissà perché la "rivelazione profetica" è diventata sinonimo di disastro, catastrofe, fine del mondo?

Forse perché "sentiamo", in una specie di senso di colpa collettivo, che il futuro per noi non può che essere disastroso, il giusto castigo per le nefandezze del comportamento umano del presente.

Leggi tutto >>


Le Alghe

Una suddivisione ampia, per quanto approssimativa, delle alghe è quella che le distingue per colore:

Verdi: ricche di clorofilla caratteristiche delle acque stagnanti, appartengono alla specie Cloroficee, prolificano nella superficie dell’acqua o dove comunque arriva la luce del sole.

Leggi tutto >>


Tasse

Chi vuol pagare più tasse? Domanda folle, soprattutto per noi italiani che non abbiamo ereditato dai nostri avi il senso di appartenenza ad una identità nazionale.

Praticamente dalla fine dell’Impero romano il territorio italiano è stato invaso, dominato, diviso e strappato da altri, da stranieri, re o imperatori. Tranne poche eccezioni (la Repubblica di Venezia e il periodo dei Comuni), limitate nel tempo o nel territorio, gran parte dell’Italia ha vissuto per secoli l’imposizione fiscale come un balzello che sottraeva risorse ai sudditi per arricchire qualcun altro,

Leggi tutto >>


Una favola postmoderna

L'uomo, da quando ha iniziato ad interagire con la natura, come coltivatore o allevatore ha modificato geneticamente le specie, sotto il suo dominio, per ottenerne un proprio vantaggio. La prima traccia storica la troviamo nella Bibbia che racconta come Abramo, avendo un contratto come pastore di un gregge non suo, sarebbe stato compensato con le pecore macchiate.

Con uno stratagemma, incanalando le pecore macchiate seguite da montoni maculati, quando si avvicinavano alla fonte d'acqua,

Leggi tutto >>


La battaglia sui transgenici

Non si esaurisce la lotta sugli Organismi Geneticamente Modificati. Il blocco dei paesi anglofoni (Usa, Gran Bretagna, Canada, Australia) preme per una liberalizzazione commerciale che si traduca nell'impossibilità di arginare i cibi transgenici, l'Europa sotto lo stimolo della Francia e dell'Italia, sembra volersi attestare su una posizione più cauta.

Non rendere identificabili i prodotti che contengono O.G.M. è funzionale agli interessi delle multinazionali che hanno, ormai, verificato come i consumatori non vogliono, che il cibo contenga,

Leggi tutto >>


La vita in vendita

In un prossimo futuro un nostro nipotino dovrà pagare il proprio corpo a una multinazionale, perché il suo corpo non è legalmente suo, in quanto contiene molecole geneticamente modificate e quindi brevettate e di proprietà della suddetta multinazionale. Padre e madre e multinazionale. Fantascienza? Già oggi, un'operazione simile, viene effettuata con il cibo proveniente da piante modificate geneticamente. La corsa, tecnico scientifica delle multinazionali, per ottenere pezzi di ricambio da maiali modificati con geni umani indica la strada del prossimo futuro.

Leggi tutto >>