Quasi congenere della zucca, la pianta della zucchetta, può essere a cespuglio o a fusto strisciante, il quale si caratterizza per la forma angolosa, ricca di viticci e dai lunghi e cavi peduncoli delle grandi foglie cuoriformi ispide e rugose. I suoi frutti sono ovoidali, a clava, cilindrici o sferici, a seconda delle varietà.

Originaria delle regioni temperate calde del Nord America dove godeva di un alto consumo tra i nativi, fu introdotta in Europa e la sua coltura si diffuse rapidamente,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 200 g di insalata da taglio e rucola – 2 carote – 4 ravanelli – 1 zucchina – 1 cipollotto – 1 vasetto di jogurt naturale – erbe aromatiche (basilico, timo, maggiorana, erba cipollina, menta) – olio – limone – sale.

Preparazione: tritare le erbe aromatiche e mescolarle allo jogurt. Tagliare a cubetti molto piccoli le carote, i ravanelli e la zucchina e poi condirli con un pizzico di sale e lo jogurt aromatizzato.

Leggi tutto >>


Riso venere

Ingredienti: 200 g di riso nero – 2 zucchine – 1 cipolla – 3 pomodori – olio – sale.

Preparazione: lavare il riso e metterlo sul fuoco con il doppio volume di acqua, quando bolle salare, abbassare la fiamma e far cuocere per 40 minuti (l’acqua deve essere assorbita completamente), spegnere e lasciare gonfiare. Nel frattempo far appassire la cipolla tritata con un pò d’olio e poi aggiungere le zucchine tagliate a pezzetti e cuocerle per 10 minuti.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 1 confezione di pasta fillo – 1 mazzo di asparagi verdi – 2 zucchine – 3 cipollotti – olio – sale.

Preparazione: tritare due cipollotti e farli appassire con un po’ d’olio, aggiungere poi gli asparagi sbucciati e tagliati a pezzi, tenendo da parte le punte e aggiungendole verso fine cottura per evitare che si rompano. Cucinare allo stesso modo anche le zucchine con l’altro cipollotto. Prendere due fogli di pasta fillo,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 5 dl di latte di riso alla vaniglia – 30 g di amido di riso o di mais – 30 g di zucchero di canna chiaro – vaniglia – 200 g di fragole – 1 dl di succo di mela – 1 c di agar-agar – menta.

Preparazione: in una pentolina mescolare insieme l’amido con lo zucchero e un pizzico di vaniglia, aggiungere poi un pò di latte e far sciogliere bene.

Leggi tutto >>


Originario del Medioriente, il carciofo ha costituito fin dall’antichitĂ  un prodotto importante per i fitoterapisti Egizi e Greci, ma pare che altrettanto antico sia il suo uso in cucina. GiĂ  nel IV secolo a.C. era coltivato dagli arabi che lo chiamavano Kharshafâ da cui l’attuale nome.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 700 g di carotine baby – 2 c di aceto di mele – 2 c di miele – origano disidratato – 5 c di olio – sale q.b. – timo fresco per guarnire.

Preparazione: lavare bene le carotine, togliere la buccia con l’apposito sbucciatore. In una pirofila da forno mettere l’olio e l’origano e il sale, mescolare bene e versarvi le carotine, mescolare in modo che tutte siano ben coperte dal condimento.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 250 g di bulgur – una costa di sedano – 2 pomodori rossi – 50 g di capperi – 1/2 limone – olio q.b. – 1 C di prezzemolo tritato – 1 rametto di maggiorana – alcune foglie di basilico – sale e pepe q.b.

Preparazione: mettere a bollire in una pentola di acqua per 30 minuti circa il bulgur precedentemente sciacquato, salare a fine cottura. Scolare e far intiepidire.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 6 carciofi – 1 spicchio d’aglio – un mazzetto di prezzemolo – foglie di menta e maggiorana – 80 g di yogurt di soya – 2 c di pangrattato – sale e pepe q.b. – olio – brodo vegetale.

Preparazione: pulire i carciofi dalle foglie esterne dure, tagliare le sommità e i gambi. Svuotare il centro dei carciofi, lavarli in una bacinella con acqua e limone. In una padella mettere l’olio con un pò di aglio e prezzemolo tritati,

Leggi tutto >>


Ingredienti per la pasta: 250 g di farina da dolci lievitata – 125 g di olio – 100 g di zucchero di canna – un pizzico di sale – 1 uovo.
Preparazione: fare la pasta mescolando i vari ingredienti e lavorarla fino ad ottenere una palla soffice ed elastica. Stenderla con il matterello, rivestire con la pasta una teglia con cerniera, anche la parte dei bordi. Coprire la pasta stesa con una carta stagnola e bucherellarla per permettere all’umidità di uscire e metterci sopra uno strato di fagioli secchi (per non far lievitare la pasta al centro della torta).

Leggi tutto >>


Miglio

Il Miglio deriva il suo nome dal latino Milium (fam. Graminacee – specie Panicum miliaceum), così chiamato per la grande abbondanza di granelli. E’ il precursore di tutti i cereali e ha nutrito l’umanitĂ  prima della scoperta dell’aratro, poichĂ© era raccolto allo stato selvatico. Trascorsero migliaia d’anni, prima che il miglio fosse messo a coltura.

I grani di questo cereale sono compressi in una buccia molto compatta, che deve essere allontanata attraverso la decorticazione.

Leggi tutto >>


Budino di miglio

Ingredienti: 120 g di miglio – 360 ml d’ acqua – un pizzico di sale – 6 C di zucchero di canna – 5 C di crema di nocciole – qualche nocciola per decorare.

Preparazione: lavare il miglio sotto acqua corrente e metterlo a cuocere nell’acqua con un pizzico di sale per 40 minuti dal bollore. Aggiungere poi lo zucchero e la crema di nocciole e frullare il preparato fino a farlo diventare cremoso.

Leggi tutto >>