Gli asparagi

L’asparago appartiene alla famiglia delle liliacee, cioè quella dei gigli e dei mughetti. La storia degli asparagi nasce nel 2000 a. C. in Mesopotamia dove crescevano spontanei. L’asparago, come già detto, originario dell’Asia occidentale, cresceva come pianta spontanea ed era già noto al tempo degli Egizi.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 320 g di riso carnarolì – 200 g di asparagi verdi – 100 g di fragole fresche – ¼ di cipolla bianca – ½ bicchiere di vino bianco – 1 L di brodo vegetale – olio q. b., 2 C di parmigiano – sale.

Preparazione: pulire gli asparagi, eliminare la parte più dura, tagliarli a rondelle fino circa a metà salvando le punte che dovranno essere cotte a vapore. In una casseruola mettere l’olio q.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 100 g di pomodori secchi – 50 ml di olio – 1 pizzico di zucchero – 1 c di aceto,  1 spicchio di aglio – basilico fresco – timo fresco – pinoli – fette di pane – maionese vegetale.

Preparazione: mettere una pentola sul fuoco con 75 ml di acqua, quando bolle versare i pomodori secchi e sbollentare per circa 5 minuti. Scolarli salvando un pò di acqua di cottura e farli asciugare.

Leggi tutto >>


ingredienti: 4 finocchi – 1 spicchio d’aglio – 2 C di pangrattato – 2 C di parmigiano (facoltativo) un mazzetto di prezzemolo – olio q. b.

Preparazione: privare i finocchi delle foglie esterne e gambi, lavarli, tagliarli a fette grosse, disporre le fette in una teglia da forno antiaderente accavallandole leggermente. Condire con l’olio, il pangrattato, aglio e prezzemolo tritati finemente e se preferite col parmigiano.
Infornare per 30 minuti a forno caldo 200°.

Leggi tutto >>


Frittelle di mele

Ingredienti: 130 g di farina – 130 g di latte – 20 g di zucchero – 1 uovo – un pizzico di sale – un pizzico di cannella – zucchero a velo – olio per friggere.

Preparazione: fare la pastella sbattendo il tuorlo dell’uovo con lo zucchero, quando sarà cremoso aggiungere un po’ per volta la farina, il latte , una bustina di vaniglina, un pizzico di sale e l’albume montato a neve.

Leggi tutto >>


Il sorgo

Il sorgo (Sorghum vulgare) o anche saggina, è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle graminacee (Poaceae). E’ stata una delle prime piante ad essere coltivata. Sembra sia originario dell’Etiopia da cui si è diffuso prima in Asia e Europa e, più recentemente, in America ed Australia. Era già conosciuto in epoca greco-romana.

Leggi tutto >>


ingredienti: 2 bicchieri di lenticchie piccole – 2 carote medie – 1 cipolla – 1 gamba di sedano – 4 c di farina di ceci – 50 g di pangrattato – 2 cm di alga kombu – salvia – timo – olio – sale.

Preparazione: lavare le lenticchie in acqua corrente, metterle a lessare in acqua fredda con l’aggiunta di ½ cipolla, 1 carota, ½ costa di sedano e l’alga kombu.

Leggi tutto >>


ingredienti: 200 g di sorgo – 400 ml di acqua – 1 cipolla – 3 carciofi mondati – 1 spicchio d’aglio.

Preparazione: lavare in acqua corrente il sorgo, poi metterlo in ammollo per 2 ore in 400 ml di acqua. Successivamente cucinarlo portandolo a ebollizione, salare e abbassare la fiamma per farlo sobbollire per 20 minuti. Nel frattempo tritare la cipolla e soffriggerla con lo spicchio d’aglio, tagliare i carciofi a metà e quindi a listarelle,

Leggi tutto >>


Budino di frutta

Ingredienti: 1 banana – 1 kiwi – 1 arancio – ½ mela – ½ l di succo di mela non zuccherato – un pizzico di sale – 6 g di agar-agar in polvere.

Preparazione: tagliare la frutta a piccoli pezzi, farla bollire per 5 minuti nel succo di mela con un pizzico di sale. Sciogliere l’agar-agar in mezzo bicchiere di succo di mela, unirla alla frutta, cuocere per altri 5 minuti.

Leggi tutto >>


Ingredienti: 200 g di seitan – 2 C di pasta di olive – 1 C di olio – ½ tazza di brodo vegetale freddo – prezzemolo – crostini di pane o altro a piacere.

Preparazione: tagliare il seitan a listarelle e frullarlo con la pasta di olive, il prezzemolo tritato, l’olio e il brodo fino ad ottenere un composto cremoso. Servire spalmato sui crostini.

Leggi tutto >>


Quasi congenere della zucca, la pianta della zucchetta, può essere a cespuglio o a fusto strisciante, il quale si caratterizza per la forma angolosa, ricca di viticci e dai lunghi e cavi peduncoli delle grandi foglie cuoriformi ispide e rugose. I suoi frutti sono ovoidali, a clava, cilindrici o sferici, a seconda delle varietà.

Originaria delle regioni temperate calde del Nord America dove godeva di un alto consumo tra i nativi, fu introdotta in Europa e la sua coltura si diffuse rapidamente,

Leggi tutto >>


Ingredienti: 200 g di insalata da taglio e rucola – 2 carote – 4 ravanelli – 1 zucchina – 1 cipollotto – 1 vasetto di jogurt naturale – erbe aromatiche (basilico, timo, maggiorana, erba cipollina, menta) – olio – limone – sale.

Preparazione: tritare le erbe aromatiche e mescolarle allo jogurt. Tagliare a cubetti molto piccoli le carote, i ravanelli e la zucchina e poi condirli con un pizzico di sale e lo jogurt aromatizzato.

Leggi tutto >>